Il dato delle Comunali nella Tuscia comunque superiore al trend nazionale, la percentuale sui referendum si attesta al 9%

Elezioni, alle ore 12 affluenza in calo rispetto alla precedente tornata elettorale

68

Affluenza in calo alle ore 12, rispetto alla precedente tornata elettorale anche se superiore al trend nazionale.

Il primo dato delle 12 dice che nella Tuscia, dove vanno al rinnovo otto amministrazioni tra cui Viterbo, i votanti sono stati il 19,63% contro il precedente di 21,08.

Nel Capoluogo alle 12 si è recato alle urne il 18,60% degli aventi diritto, nel 2018 era stato il 19,75.

Per quanto riguarda i cinque quesiti referendari, alle 12, il dato nella Tuscia si è fermato al 9%.

Tra gli altri sette Comuni, Capodimonte è quello dove si è registrato il dato più alto di affluenza: il 30,72% contro il 27,05 della precedente votazione.

Segue Barbarano Romano, con un’affluenza del 26,10% (33,14% il precedente).

A Capranica alle 12 ha votato il 22,48%, in lieve crescita rispetto al 22,21% precedente.

Ronciglione si attesta al 21,20%, in calo rispetto alla scorsa tornata elettorale in cui aveva raggiunto il 22,07%.

A Latera si è recato a votare il 20,78% degli aventi diritto, contro il 27,52% delle precedenti elezioni.

In calo l’affluenza anche a Montalto di Castro. Alle 12 è stata del 20,40%, in precedenza si era attestata al 25,09%.

A Castel Sant’Elia la percentuale più bassa di votanti: il 19,79% contro il precedente 23,11%.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui