Elezioni comunali, alle 14 lo spoglio nella Tuscia, Rieti e Civitavecchia

Dopo 30 giorni di campagna elettorale verranno decretati i sindaci di 27 comuni a rinnovo 27 comuni nella Tuscia, tra i quali Civita Castellana, Tarquinia, Orte e Bagnoregio.

737

Alle 14 di oggi comincerà lo spoglio per le elezioni amministrative nelle province di Viterbo e Rieti e nel comune di Civitavecchia.

27 i comuni della Tuscia in cui si è votato per il nuovo sindaco. Molti i centri di grande rilevanza. L’attesa maggiore per i risultati di Civita Castellana, Tarquinia e Bagnoregio, dove la campagna elettorale è stata particolarmente combattuta e dove – non a caso – sono spesso transitati i leader nazionali, da Matteo Salvini a Giorgia Meloni, da Antonio Tajani a Nicola Zingaretti.

Piero-Camilli
Piero Camilli, imprenditore e Presidente della Viterbese Castrense

Per alcuni piccoli comuni dove è stata presentata una sola lista (Grotte di Castro, Onano, Celleno e Cellere) basterà che al voto si sia recato il 50% degli aventi diritto per vedere automaticamente eletto il sindaco.  Per Piero Camilli ( imprenditore e Presidente della Viterbese), Giovanni Giuliani, Marco Bianchi e  Edoardo Giustiniani, dunque, l’elezione dovrebbe rappresentare poco più di una formalità, anche se – naturalmente – per l’ufficialità bisognerà attendere lo scrutinio che partirà, come dicevamo, alle 14.

Nel reatino, 48 le amministrazioni al rinnovo ( Poggio Mirteto, Amatrice e Accumoli per citarne alcune), mentre a Civitavecchia – dopo 5 anni di amministrazione pentastellata – è assai probabile che a vincere sarà il centro destra, unito attorno alla candidatura di Ernesto Tedesco. 24 i consiglieri comunali da eleggere.

Si possono seguire i dati in diretta sul sito del Ministero degli Interni e le Prefetture di competenza territoriale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui