Emergenza caldo, la prossima settimana allerta nella Tuscia. Tra 23 e 24 agosto torna invece la pioggia

Solo caldo torrido, invece, per buona parte del centro, Tuscia compresa. Le massime toccheranno i 35 gradi con cielo sereno e scarsa ventilazione

192
Summer heat on the thermometer

Ferragosto è passato ma il caldo continua a stringere la sua morsa su tutta l’Italia. Quella che ci aspetta è una seconda metà di agosto afosa che, i fortunati non ancora di rientro dalle ferie, potranno passare al mare, alla ricerca di sollievo e fresco.

”Fine settimana tipicamente estivo sull’Italia con sole prevalente grazie all’anticiclone delle Azzorre” dichiara ad Ansa Edoardo Ferrara, meteorologo di 3bmeteo.com.

Nella giornata di domani in tutta la penisola il caldo tornerà a farsi intenso, con massime tra i 33 e i 34 gradi. La vera emergenza, però, entrerà in vigore la prossima settimana.

“I primi giorni vedranno l’ennesima rimonta dell’anticiclone africano, responsabile di una nuova ondata di calore” avverte Ferrara. La risalita delle temperature interesserà in particolare il centro sud e le zone interne. L’afa non risparmierà nemmeno il Nord dove, tuttavia, verrà mitigata dalle correnti atlantiche che potranno portare a rovesci e temporali.

Solo caldo torrido, invece, per buona parte del centro, Tuscia compresa. Le massime toccheranno i 35 gradi con cielo sereno e scarsa ventilazione. Per vedere eventuali scrosci, nel viterbese, bisognerà invece attendere il periodo a cavallo tra 23 e 24 agosto: “data la presenza di aria calda e umida, non si escludono fenomeni anche di forte intensità, per quanto di breve durata e molto localizzati”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here