Protagonisti l'assessore regionale D'Amato, il prefetto Bruno, il Dg Asl Donetti e il sindaco Arena 

Emergenza Covid nella Tuscia, oggi summit Regione-Comune per fare il punto della situazione 

118

Oggi pomeriggio summit Viterbo-Roma sull’emergenza Covid nella Tuscia.

Una  disamina della situazione che vedrà allo stesso tavolo, in modalità online, l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato, il prefetto Giovanni Bruno, il direttore generale Asl Daniela Donetti e il sindaco di Viterbo Giovanni Arena. 

Nella nostra provincia il dato complessivo dei contagi, con i 136 casi registrati ieri, di cui 45 a Viterbo, ha raggiunto quota 2585.

E nel capoluogo, che continua ad avere i numeri più importanti, il totale a ieri era di 852 casi di positività. 

La soglia psicologica dei mille contagiati in città sembra avvicinarsi inesorabilmente. 

Una rapida progressione che rende complicato seguire il ritmo vorticoso di una situazione che varia di ora in ora, con provvedimenti restrittivi che entrano in vigore immediatamente. 

Come è accaduto ieri pomeriggio con l’ordinanza del sindaco Arena relativa alla chiusura di alcune vie e piazze del centro storico dalle ore 18 alle 24.

Nello specifico, lo ricordiamo, le zone rosse sono: largo Marconi, piazza della Repubblica, piazza Unità d’Italia, piazza dei Caduti, piazza Martiri d’Ungheria, parco di Valle Faul, via Valle Piatta, nella zona delle scale che conducono alla chiesa di S.Maria della Salute, e via san Clemente, nella zona delle scale che conducono a piazza S. Lorenzo.

I dati che saranno divulgati oggi dalla Asl sull’esito dei tamponi andrà ulteriormente a comporre il quadro attuale dell’emergenza sanitaria nella Tuscia su cui si confronteranno Regione, Prefettura, Asl e Comune di Viterbo. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui