Emergenza meteo, il Centro Operativo Comunale ha funzionato!

Soddisfazione del Sindaco Giulivi e del Presidente AEOPC Sacripanti

118
Anche Tarquinia è stata colpita dal forte maltempo, tanto che il Sindaco Alessandro Giulivi vista l’emergenza meteo ha attivato il C.O.C. Centro Operativo Comunale.
Sono stati tantissime le segnalazioni richieste, dove la Polizia Locale e AEOPC sono intervenuti per allagamenti, alberi caduti e il continuo monitoraggio dei fiumi Marta e Mignone. Soddisfazione per la tempestiva disponibilità degli operatori sul territorio è stata espressa dal Sindaco Giulivi e dal Presidente AEOPC Alessandro Sacripanti. Infatti oltre alle attività di intervento sul territorio, è stata molto importante la parte programmatica per la gestione della segnalazioni.
Il C.O.C. è stato aperto presso il Comando di Polizia Locale, con la comunicazione alla Prefettura di Viterbo e alla Soup Sala operativa di Protezione Civile della Regione Lazio. Durante i giorni di allerta c’è stato anche il supporto di alcuni assessori e consiglieri comunali, presente anche l’AEOPC per la parte volontariato, tenendo in contatto il Comune con la sede operativa distaccata a Tarquinia Lido. Il Sindaco Giulivi ha coordinato tutte le attività di Protezione Civile con il supporto del Capitano della Polizia Locale Massimo De Angelis, svolgendo sopralluoghi diretti anche sui luoghi interessati dalle emergenze.
Il primo cittadino ha voluto ringraziare per la diretta collaborazione tutte le Forze dell’Ordine, Vigili del Fuoco, l’Università Agraria e il Presidente Sergio Borzacchi, i volontari del Gruppo  comunale e dell’AEOPC per il forte impegno mostrato di giorno e di notte a sostegno della collettività, mettendo in evidenza che il sistema di Protezione Civile di Tarquinia ha funzionato ed ha saputo rispondere a tutte le esigenze richieste. Dal Comune e dall’AEOPC fanno sapere che si continuerà anche nei prossimi giorni a mantenere alto il livello di attenzione sul territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui