Ennesimo mistero alla Asl: dirigenti con capacità divinatorie!

Liquidate delle competenze di oltre 5000 euro per un periodo da gennaio a luglio. Ma la delibera di incarico è del mese di maggio...

459

Un nuovo, curioso, gioco di prestigio alla Asl di Viterbo.

Dopo la multa elevata al direttore sanitario, d.ssa Donetti, e pagata, con un artificio burocratico, da tutti noi contribuenti, spuntano ora delibere e determine non propriamente “allineabili” sotto il profilo temporale.

Normalmente funziona che prima si fa la delibera, con la quale si definisce l’oggetto, il contenuto, le modalità ed il costo di un determinato servizio, poi, con la determina si stabiliscono invece i pagamenti.

Alla Asl di Viterbo, invece, dove tutto funziona al contrario, succede che le determine liquidino delle competenze relative ad un periodo in cui la delibera non era ancora stata approvata.

 

 

É questo il caso della delibera n.797 dello 08.05.2019 e della collegata determina n.1566 del 16.09.2019.

La delibera 797 reca in oggetto “Approvazione progetti incentivanti anno 2019” e riporta la data dell’8 maggio 2019

La collegata determina, invece, (datata 16 settembre 2019) riporta la “Liquidazione progetti aziendali..per il periodo gennaio-luglio 2019.

Ora non si capisce bene come i beneficiari degli oltre 5000 euro abbiano potuto lavorare, da gennaio a luglio, secondo rigorose e precise modalitá organizzative e di registrazione delle presenze, se la delibera che li individua, in realtà, è solo di maggio.

Che i dirigenti siano dotati forse di capacità divinatorie?

Ennesimo mistero alla Asl di Viterbo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui