Il consigliere commenta il futuro della giunta Arena: "L'amministrazione non cadrà, stanno solo giocando a farsi dispetti per qualche delega in più"

Erbetti: “Crisi verrà superata, in attesa di quella successiva con le elezioni di settembre”

126
erbetti
Il consigliere del M5S Massimo Erbetti

Cosa attende la giunta Arena dopo la pausa di Ferragosto? Le ultime settimane sono state certamente molto “movimentate”, tra discussioni fra i partiti di maggioranza – per cause ancora da chiarire – e le autosospensioni dei consiglieri di Forza Italia Marini, Achilli e Muroni.

Per il capogruppo del Movimento 5 Stelle Massimo Erbetti, però, non si tratterebbe altro che di un “fuoco di paglia”.

Secondo Erbetti, infatti, “dopo Ferragosto non accadrà niente, o meglio… magari ci sarà un rimpasto, ma questa amministrazione non cadrà. Nessuno ha interesse a rendersi responsabile della caduta di Arena – prosegue il consigliere – stanno solo giocando al poliziotto buono e quello cattivo”.

“Lanciano segnali, si fanno dispettucci per avere qualche delega in più – commenta Erbetti – ma nessuno farà nulla, questa crisi verrà superata in attesa di arrivare a quella successiva, che sarà quasi certamente dopo i risultati delle elezioni del 20 e 21 settembre. Chi vincerà, farà la voce grossa per avere ancora più potere e chi perderà farà finta di arrabbiarsi…e così all’infinito per ogni nuova elezione e/o per qualche nuovo sondaggio che modificherà (a chiacchere) le forze in campo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui