Ermini attacca Ranalli: è scontro!

Dopo le esternazioni del sindaco di Cittaducale Leonardo Ranalli parte all' attacco Roberto Ermini consigliere della Lega.

Dopo le esternazioni del sindaco di Cittaducale Leonardo Ranalli parte all’ attacco Roberto Ermini consigliere della Lega che dice:
“Oggi il consiglio comunale ha deliberato con i soli voti della maggioranza una convenzione di oltre 40 anni con ACEA. A mio parere sono stati svenduti i diritti dei Civitesi per un piatto di lenticchie ed in più i contenziosi in essere non sono stati cancellati. Contenziosi che costeranno lacrime e sangue. La decisione presa dalla maggioranza” – continua Ermini – “non tutela assolutamente i diritti sacrosanti della comunità. La ritengo una decisone scellerata che condizionerà anche la prossima generazione.”

Sempre nello stesso consiglio comunale è stato approvato l’aumento di 15,% dei rifiuti solidi urbani.

” A mio avviso ingiustificato” – riprende – “non si può subire passivamente, io ho fatto quello che ho potuto, consigliando alla maggioranza di rivedere il piano finanziario per contenere l’aumento, ma la proposta è stata respinta”.

Dopo due anni di completo immobilismo i provvedimenti presi oggi sono a mio avviso un vero danno per i Civitesi.

Alcuni dati TARI: il costo del servizio passare da 1.262.000 euro del 2018 a 1.451.000 euro nel 2019, una famiglia con un componente e 100^2 passa da 126,00 euro del 2018 a 146,00 euro nel 2019, una famiglia con 4 componenti e 100^2 passa da 259.00 euro nel 2018 a 296.00 euro nel 2019. Un fruttivendolo con 100 ^2 passa da 2.158,00 euro nel 2018 a 2.426,00 euro nel 2019, un bar sempre con 100^2 passa da 1.230,00 euro nel 2018 a 1.406,00 euro nel 2019.

” Tranquilli Civitesi” – conclude il consigliere – “è tutto sotto controllo, è il nuovo che avanza, è il lavoro di squadra che da i suoi primi frutti.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui