Esuberi alla centrale Enel, il 15 il Tavolo del Lavoro con esponenti di Mise e Ambiente

Si terrà il 15 maggio il Tavolo del Lavoro sulla futuro della centrale Enel. Saranno presenti i sottosegretari Cioffi (MISE) e Micillo (Ambiente).

466

Si terrà il 15 maggio, alle 16.30 presso l’aula Calamatta, una riunione del Tavolo del Lavoro, presieduto dal sindaco Antonio Cozzolino e dal presidente di commissione Francesco Fortunato, in cui si parlerà della strategia complessiva sulla situazione di TVN. Alla riunione, che era stata annunciata martedì scorso proprio dal primo cittadino durante la protesta degli elettrici fuori la centrale Enel, saranno presenti il sottosegretario Andrea Cioffi (MISE) ed il sottosegretario Salvatore Micillo (Ministero dell’Ambiente). “Abbiamo ritenuto di dover convocare il tavolo del lavoro – afferma il sindaco Cozzolino – dato che la politica che sta seguendo Enel non rispecchia una pianificazione sensata per affrontare il phase out dal carbone. E’ assolutamente fondamentale la presenza di entrambi i ministeri perché sia chiaro a livello nazionale che la quanto mai opportuna uscita dal carbone debba essere accompagnata da una corretta pianificazione del futuro di quella parte di economia civitavecchiese che ad oggi dipende da TVN. Ringrazio della disponibilità i sottosegretari Cioffi e Micillo”. Al centro della riunione ci sarà il problema dei 97 esuberi individuati dall’Enel nell’ambito della riorganizzazione aziendale alla luce dello stop al carbone previsto per il 2025.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui