Evviva gli sposi! Boom di matrimoni a luglio e agosto

336
falsi matrimoni

Questi matrimoni “s’hanno da fare”: tantissime prenotazioni a Viterbo dal 15 giugno. La stagione estiva accoglierà molte nozze rimandate a causa dell’emergenza coronavirus e dei vari Decreti.

Una ventata di ottimisto per fioristi, wedding planner, negozi di abiti da cerimonia, confetti e tutto ciò che serve per il giorno più bello, che hanno molto sofferto nel periodo più critico della pandemia.

Viste le ormai scarse disponibilità di chiese e ristoranti, c’è chi ha deciso di convolare a nozze il venerdì sfidando il famoso detto:” Nè di Venere nè di Marte non si dà inizio all’arte, non si SPOSA, nè si parte”.

Bando alle credenze popolari, anzichè andare in ferie, i viterbesi quest’anno preferiscono sposarsi.

E, con le vaccinazioni e il green pass, si potrà fare anche una romantica luna di miele.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui