Extracomunitari con la scabbia in questura, allarme a Rieti

A lanciare l'allarme è il sindacato di Polizia Mosap che non esita a sottolineare la preoccupazione per i recenti eventi

423
rieti

Cittadini extracomunitari con la scabbia, allarme nella questura di Rieti.

Non è il primo caso, negli ultimi mesi, che un extracomunitario viene condotto in questura per poi essere scoperto affetto dalla grave malattia. A lanciare l’allarme è il sindacato di Polizia Mosap che non esita a sottolineare la preoccupazione per i recenti eventi e la necessità, all’interno della questura, nel predisporre dei presidi sanitari utili che possano tutelare i poliziotti all’interno degli uffici. Di seguito, il testo rilasciato dal Mosap riguardante i recenti eventi:

“Nella questura di Rieti, si stanno verificando da tempo degli episodi che destano non poca preoccupazione tra gli operatori di Polizia e tra tutto il personale dell’amministrazione civile dell’ Interno che vi presta servizio. A un cittadino extracomunitario, condotto presso il gabinetto di Polizia Scientifica della Questura per accertamenti videodattiloscopici, sono stati notati sulla pelle evidenti segni di presenza di infestazione da scabbia. L’uomo è stato immediatamente ricoverato nel reparto malattie infettive dell’ospedale reatino. La stessa cosa è accaduta il 29 ottobre nei confronti di un altro cittadino extracomunitario. Anche quest’ultimo veniva ricoverato. E’ evidente e molto forte la preoccupazione per tutti gli agenti della Questura reatina per una esposizione al rischio di malattie contagiose”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui