Facebook, trovato database che diffondeva i dati di 267milioni di persone

La società di sicurezza Comparitech ha individuato il database, rimasto online per due settimane circa

350

Altra situazione di dati personali resi pubblici degli utenti per Facebook.

Comparitech, società di sicurezza, ha trovato un altro database che contiene i dati personali di 267 milioni di utenti del famoso social network e comunica tale scoperta sul proprio sito. Tutte le informazioni, sul database, potevano essere viste liberamente. Il database è stato online per due settimane, fruibile anche tramite un forum hacker.

Le informazioni, sottolinea la società, erano probabilmente state assorbite prima degli ultimi aggiornamenti della sicurezza.

Comparitech ipotizza che i dati potrebbero essere stati presi dalla piattaforma legata gli sviluppatori di applicazioni (API); altrimenti attraverso un metodo di ‘scraping’, tecnica di estrazione dei dati da un sito usando appositi software. Nell’archivio erano contenute molte informazioni sulle persone ed i loro profili. Il database è stato disponibile per circa due settimane, finché il provider non ha deciso di eliminarlo, probabilmente a causa di segnalazioni dei ricercatori.

Non è la prima situazione in cui i dati di utenti di Facebook vengono diffusi in rete.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui