Gli abitanti della zona denunciano da tempo la mancata sicurezza

Falciato davanti Villa Immacolata, complice una strada scarsamente illuminata

775
Uomo investito sulla Sammartinese, foto Arianna Santini

E’ stato falciato da una Bmw x3 bianca ieri sera mentre attraversava la Sammartinese Igino Zollo, 86enne di Summonte (Avellino) morto sul colpo dopo l’investimento, avvenuto poco dopo essere uscito da Villa Immacolata.

Complice della sciagurata sventura, una strada quasi completamente al buio in una zona altamente trafficata da pedoni.

Là, proprio dove il povero anziano ha perso tragicamente la vita, c’è anche la fermata degli autobus, un luogo che dovrebbe essere illuminato a dovere, anche in piena notte.

Da tempo le varie amministrazioni del Viterbese, alternatesi negli anni, parlavano di un miglioramento del sistema di illuminazione di quell’area. Un problema che oggi torna a bussare alla porta con grande emergenza, dopo la triste notizia.

Gli stessi abitanti della zona, da tempo avanzano lamentele per le condizioni di quel tratto di strada. Poca illuminazione, assenza di dissuasori e dossi artificiali per far rallentare le vetture.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui