Testimonianza in diretta

Falò di Ferragosto? Macchè… i nostri giovani non sanno più divertirsi!

Forse è arrivata l'Apocalisse? Ciò che viene raccontato è stato vissuto da alcuni di persona con sguardi imbarazzati...

5645
Stanotte lungo il litorale a Montalto di Castro

Molto probabilmente lo stesso scenario di stanotte si è verificato in tante località marittime italiane, ma come si dice bisogna salvaguardare quello che succede a casa nostra. Basite sono state molte persone che hanno vissuto sul litorale la vigilia di Ferragosto e sconcertante quello che gli occhi hanno visto. C’è chi dirà “è sempre stato così”, semplice giustificazione in verità di aneddoti che pian piano negli avvengono nella nostra società.

Il 118 in azione durante la notte

Esistevano i falò, le feste sulla spiaggia e anche “qualche tenda illegale” dove si dormiva con l’amico e l’amica, si beveva vino birra e maxi alcolico e come ben si sa c’è chi si sentiva male. Per chi ha ricordo fino a qualche anno fa era così ma mai come stanotte. Sicuramente come a Montalto di Castro è successo a Tarquinia, Civitavecchia, Fregene, Ostia e forse in altre parte ma osservare una “mandria” di ragazzi/e e – cosa più grave – minorenni dai 13 fino ai 17 anni ubriachi per strada è tutto dire.

Parolacce, bestemmie, ragazze che  posto dei bei vestiti in topless e qualche “tendina” come vestito, ragazzi con bottiglie enormi in mano, coma etilici e con il continuo soccorso del 118 tramite la Misericordia di Montalto e altre ambulanze che assieme all’auto – medica hanno cercato di gestire una situazione fuori dal normale. Volanti dei carabinieri e dell Polizia a non finire per tenere a freno una situazione che fino alle 3 era inguardabile.

Ragazzi arrabbiati perchè non venivano fatti entrare in qualche locale per il documento che mancava, tavolini e strade pieni di bottiglie, sigarette e vi dicendo. Forse è arrivata l’Apocalisse? Ciò che viene raccontato è stato vissuto da alcuni di persona con sguardi imbarazzati… Questi sono i nostri ragazzi? Speriamo che i tempi cambiano… ormai non si sanno divertire più…e non sanno cosa significa e come facevano le vecchie generazioni…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui