Finale di Euro2020 a Roma, Speranza dà ragione a Draghi. E’ possibile

Dopo l'apertura di Draghi alla possibilità di spostare, per via dei contagi, la finale da Londra a Roma, arriva anche l'appoggio del ministro alla Salute Speranza

246

Difficile, eppure possibile: anche il Ministro della Salute Roberto Speranza apre alla possibilità di giocare la finale di Euro2020 nella nostra Capitale. Qualche giorno fa, infatti, Draghi aveva ammesso che questo “cambio” sarebbe stato quantomeno tattico nei confronti dell’avanzata del virus (attraverso la variante delta) nel Regno Unito.

Totalmente d’accordo, dunque, Speranza, che in un’intervista definisce la posizione del premier “di buon senso”.

E’ vero che, come ha ammesso il ministro stesso, l’11 luglio, data prestabilita per la finale, è ancora lontano; eppure, non è sbagliato cominciare già a fare dei ragionamenti in termini di vantaggi sanitari.

La speranza per molti italiani è che il mutamento possa effettivamente avvenire. Soprattutto nell’ottica di un’eventuale presenza della stessa nazionale Azzurra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui