Il Comune di Viterbo ha previsto di destinare un massimo di 250 euro a ciascuno dei gestori dei locali che trasmetteranno la partita di domenica

Finale Europei: no al maxi schermo al Rocchi o nelle piazze di Viterbo

519
rimonta viterbese

A Viterbo non verranno allestiti maxi schermi per seguire l’attesissima finale degli Europei di calcio tra Italia e Inghilterra, in programma per domani sera alle 21.

Nei giorni scorsi era stata valutata l’ipotesi di posizionarne uno all’interno dello Stadio Rocchi, per il quale era stata anche convocata una commissione di vigilanza per l’eventuale autorizzazione, che però non è arrivata. Stesso discorso per le piazze della città.

A preoccupare è certamente l’alta concentrazione di persone che andrebbe a formare assembramenti durante la diretta della partita, ma anche il “post” incontro. In occasione della semifinale contro la Spagna, infatti, in moltissimi si sono riversati per le vie della città a celebrare la vittoria dell’Italia, in alcuni casi danneggiando le auto in sosta e i contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti.

Per questo, in occasione di domenica, i controlli delle forze dell’ordine verranno intensificati per garantire la sicurezza di tutti.

Il Comune di Viterbo ha comunque previsto delle agevolazioni economiche per dare la possibilità ai clienti di seguire la partita presso i pubblici esercizi di somministrazione che la trasmetteranno: 8.000 euro la somma stanziata, per un massimo di 250 euro a richiedente. Le domande per l’avviso pubblico a sportello si possono inviare da questa mattina alle dieci, fino alla mezzanotte del 25 luglio. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito del Comune.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui