Un ministro al momento sbagliato al posto sbagliato!

Finchè c’è Covid c’è… “Speranza”

E' vero in teoria ogni ministero dovrebbe essere ricoperto da un esperto e nel caso sanitario da un medico e non da un uomo con la laurea in scienze politiche alla Luiss ma sappiamo come funziona la nostra cara Italia "politica"

73

In questo istante nessuno vorrebbe essere un ministro, soprattutto quello della Sanità. Simpatia o antipatia sarà che ora come ora con il Covid in continuo aumento dei casi e dei contagi – ma anche con un sacco di tamponi giornalieri – nessuno vorrebbe stare al posto del ministro Speranza.

E’ vero in teoria ogni ministero dovrebbe essere ricoperto da un esperto e nel caso sanitario da un medico e non da un uomo con la laurea in scienze politiche alla Luiss ma sappiamo come funziona la nostra cara Italia “politica”.

Certo la sfiga purtroppo è stata tirata al ministro che non avrebbe mai pensato di avere un tale peso in questo momento storico soprattutto dover essere protagonista in un emergenza sanitaria. Sta di fatto che chiunque avrebbe trovato difficoltà durante il periodo Covid e soprattutto dover accettare qualsiasi consiglio dagli esperti.

Ormai il Covid sta sconvolgendo tutto il pianeta ma la “Speranza” è l’ultima a morire.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui