Fiori alla finestra e cene in cantina 2019, la manifestazione che accende la primavera della Tuscia

La manifestazione si articola e si distende su due week end successivi: 7-8-9 e 14-15-16 giugno ed è di quelle destinate a sconvolgere i tranquilli bioritmi della Tuscia

388
vetralla
La primavera si è fatta attendere ma il bello e il meglio della Tuscia sta per arrivare. La prima a scendere in campo è la Pro Loco di Vetralla con la manifestazione “fiori alla finestra e cene in cantina 2019”, un ricco palinsesto di eventi che mette insieme storia, cultura, cucina e territorio.
La manifestazione si articola e si distende su due week end successivi: 7-8-9 e 14-15-16 giugno ed è di quelle destinate a sconvolgere i tranquilli bioritmi della Tuscia. Il programma è così ampio e organizzato cronologicamente che nemmeno conviene provare a sintetizzarlo per intero; ma ce n’è per tutti, dalle mostre fotografiche e pittoriche alla musica, degustazioni, giochi “de ‘na volta”, botteghe aperte, animazioni e tutto il repertorio del ricco folklore vetrallese.
In effetti Vetralla è una città-cerniera: città di passaggio e città identitaria; da un verso della Cassia guarda a Viterbo, dall’altro a Roma; città pianeggiante ma anche un po’ cimina; borgo storico e aree contemporanee; cattolica e laica. Se tutto questo non vi basta potete accomodarvi per una cena in cantina e trascorrere il resto della serata circolando per le vie cittadine tra una costellazione di micro-eventi. Alle 22 di venerdì 14, in p.zza Umberto I è previsto il “Faber trio omaggio a Fabrizio De André” . Insomma, non potrete fare a meno di andare a vedere cosa vi hanno preparato a Vetralla.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui