Firmava certificati d’idoneità per il porto d’armi senza averne titolo, medico indagato

Gli investigatori, qualche giorno fa, si sarebbero presentati nello studio del medico ed ex ufficiale dell’esercito, ed anche nella sua abitazione.

320
Viale civitavecchia

Un medico ed ex ufficiale dell’esercito è stato iscritto sul registro degli indagati dalla Procura della Repubblica di Civitavecchia perché firmava certificati medici d’idoneità per il rilascio di porto d’armi senza avere più alcun titolo per farlo.

L’indagine della magistratura è stata avviata da qualche settimana, molto probabilmente nata dalla denuncia presentata da qualcuno che aveva ottenuto quel certificato e che poi si era accorto che non poteva essere valido.

Gli investigatori, qualche giorno fa, si sarebbero presentati nello studio del medico ed ex ufficiale dell’esercito, ed anche nella sua abitazione. Da dove avrebbero acquisito sia i fogli utilizzati per i certificati che i timbri con cui il medico omologava i certificati d’idoneità. L’indagine è ancora in corso, tanto che gli inquirenti tengono un riserbo molto stretto che fa intuire come potrebbero arrivare, anche a stretto giro di posta, ulteriori novità su questa inchiesta e che non è escluso possa coinvolgere anche altre persone.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui