Francesco Marini è il nuovo Sindaco dei Ragazzi

L’elezione è avvenuta questa mattina, nel corso della prima seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi all’aula Pucci.

301

È Francesco Marini il Sindaco dei Ragazzi. L’elezione è avvenuta questa mattina, nel corso della prima seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi all’aula Pucci. Sono stati 17 i candidati alla carica di primo cittadino junior, tra i 28 consiglieri eletti nei quattro istituti comprensivi. La carica di Sindaco avrà la durata di due anni.
Francesco Marini è uno studente di II Media  dell’istituto complessivo  Via XVI Settembre, plesso Manzi. Le proposte hanno avuto molti punti comuni; i candidati hanno fatto appello al rimodernamento delle scuole, all’aggiunta di laboratori extrascolastici di lingue, teatro, informatica e alla reintegrazione dell’educazione civica tra le materie di insegnamento.
Si sono visti molto preoccupati per l’ambiente e hanno proposto e assicurato di trovare delle soluzioni per il miglioramento di ogni aspetto ambientale, dai parchi, alle strade ed i marciapiedi, fino alla riapertura di centri sociali per l’accoglienza e l’integrazione dei senzatetto e la sorveglianza di scuole e ambienti pubblici, così che questi non siano più oggetto di atti vandalici.
A moderare la prima seduta del Consiglio l’addetta al cerimoniale del Pincio Loredana Denaro. È stato il sindaco Antonio Cozzolino a consegnare gli attestati ai Consiglieri e ha ribadito l’importanza di questa iniziativa «per un feedback diverso, per far valere le considerazioni dei più giovani». Gli ha fatto eco l’assessore alla Scuola Alessandra Lecis che ha sottolineato come «i bambini con la loro purezza e sincerità possono avere delle idee meravigliose e questa – ha aggiunto – è per loro una giornata all’insegna dell’educazione civica, al confronto e alla vita istituzionale». L’assessore alla Pubblica Istruzione ha spiegato prima delle elezioni i compiti che dovrà adempiere l’eletto Sindaco e come dovrà eleggere lui stesso nella prossima seduta i suoi assessori ed il vice sindaco, il 18 marzo. Il ruolo di Segretario verrà affidato ad un docente, che dovrà svolgere le mansioni tipiche e controllare il giusto svolgimento dei lavori. «Spero che questa esperienza sia formativa e che non si esaurisca; avete un modo di vedere ed affrontare le cose diversamente. Buona fortuna» ha detto l’assessore Lecis prima di accogliere le candidature. Nel particolare le proposte del neoeletto Sindaco dei Ragazzi, Francesco Marini, sono state “integrazione all’educazione civica per rispettare al meglio la città, impegno nel risolvere il peso eccessivo degli zaini, che potrebbe apportare problemi fisici, assistenza durante i periodi di studio più intensi e la fruizione e promozione di cibo sano” ha aggiunto poi nella sua breve campagna elettorale “riusciremo a mantenere le promesse e fare progressi per la nostra città solo restando uniti”. La mattinata, su volere dell’amministrazione comunale, è stata abbinata alle premiazioni del concorso “Giacomo Leopardi” che vede sul podio le poesie “Il posto più solitario” della II media Manzi e una III elementare di Allumiere con “A mio nonno Michele”.

Fonte: La Provincia di Civitavecchia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui