Fratelli d’Italia al Comune: “Necessario sospendere quote asili nido”

376
bambini a scuola

“È quantomai necessario procedere alla sospensione delle quote degli asili nido comunali e per chi ha già provveduto va assolutamente messo in piedi un sistema che possa garantire il rimborso o lo storno per i mesi in cui le attività riprenderanno regolarmente.

In un momento così complicato ed emergenziale non possiamo in alcun modo lasciare le famiglie da sole e nell’incertezza, c’è la necessità di affrontare una delle tante urgenze economiche che assillano i genitori che sono stati costretti magari a ricorrere ad una baby sitter con un ulteriore aggravio di spesa, senza contare che non sarebbe giusto far pagare loro un servizio di cui non hanno usufruito non per libera scelta.

Una decisione di buon senso che ci sentiamo di suggerire a tutti gli amministratori della nostra provincia nell’attesa che il Governo, come proposto da Giorgia Meloni, vari misure non soltanto a sostegno delle famiglie, ma anche di tutti quei Comuni che decidono di sospendere le quote per i nidi andando incontro ai loro piccoli cittadini e ai loro genitori.”

Fratelli d’Italia Viterbo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui