Parte la campagna di adesioni per il 2020

Fratelli d’Italia cresce, Rotelli e Giampieri fissano l’obiettivo: “Un circolo per ogni Comune della Tuscia”

1132

Anche nella Tuscia Fratelli d’Italia cresce, forte dei nuovi traguardi raggiunti a livello nazionale alle ultime regionali, che hanno visto il partito di Giorgia Meloni continuare a riscuotere consensi più di ogni altro partito.

Oggi la conferenza stampa che ricorda l’avvio della campagna tesseramenti per il 2020, tenutasi in in una “micro pausa politica”, come l’ha definita il deputato Mauro Rotelli, che separa il voto regionale dai prossimi appuntamenti elettorali. Tra i più importanti quello a Roma, con le elezioni suppletive che porteranno circa 150mila romani a esprimere la propria preferenza alle urne per eleggere il sostituto in parlamento di Paolo Gentiloni: tra i candidati, Maurizio Leo, un “tecnico” molto vicino al partito di Giorgia Meloni.

Ora, però, i riflettori di Fratelli d’Italia sono accesi sul territorio viterbese e suoi 60 Comuni, dove il partito “Punta ad aprire un circolo per ognuno di essi”, come sottolineato dal portavoce provinciale Massimo Giampieri.

“Stiamo ricevendo un grande numero di adesioni – ha continuato il portavoce – con molte persone entusiaste e interessate a entrare nel partito. Per aderire, vi ricordo che è possibile visitare il sito www.fdiviterbo.it o rivolgersi ai rappresentanti territoriali, che raccoglieranno i vostri dati per l’iscrizione”.

“60 circoli per 60 Comuni”, l’obiettivo è rimarcato anche da Rotelli, che ricorda come Fratelli d’Italia abbia continuato a riscuotere successi in tutta la Tuscia anche nella raccolta firme per i quesiti referendari (elezione diretta del Presidente della Repubblica, abolizione dei senatori a vita, tetto alle tasse in Costituzione e supremazia dell’ordinamento giuridico italiano su quello europeo).

“C’è ancora un mese di tempo, ma siamo già oltre le 500 firme raccolte sul territorio per ogni referendum presentato. Un numero importante, che presto potrà aumentare con i nuovi appuntamenti in agenda”.

Accanto a Giampieri e Rotelli, anche il “veterano” Gianluca Grancini, il “ritorno di fiamma” Claudia Nunzi – che si occuperà a livello locale dei rapporti con l’Europa, partecipando al progetto “Strade d’Europa” dell’eurodeputato Nicola Procaccini – e Gianluca Biffaroni, giovane new entry tra i meloniani che non vede l’ora di mettersi all’opera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui