La sindaca ha incontrato ieri i residenti della frazione divisa in due dallo smottamento avvenuto a febbraio

Frontini a Roccalvecce: “Entro fine novembre risolveremo il problema della frana”

44

“Entro la fine di novembre risolveremo il problema in maniera definitiva”.

Lo ha assicurato il sindaco Chiara Frontini che ieri, come anticipato nell’ultimo consiglio comunale, ha incontrato i residenti di Roccalvecce.

La frana, che da febbraio divide in due la frazione, è stata oggetto di discussione durante l’assise dedicata all’assestamento di bilancio.

No a interventi temporanei, aveva replicato in quella sede agli attacchi di parte dell’opposizione dopo la bocciatura degli emendamenti presentati in particolare da Lega e Viterbo cresce.

E nell’incontro di ieri ha spiegato agli abitanti del borgo come intende intervenire l’amministrazione.

Intanto ha già fatto rimuovere le barriere di cemento “per garantire il transito dei mezzi di soccorso” e dato incarico a un geologo che ha già consegnato la relazione.

Ha quindi spiegato che ”un intervento temporaneo costerebbe 130 mila euro. Si risparmierebbe al massimo un mese di tempo per poi iniziare di nuovo tutto da capo per l’intervento definitivo”.

Infine l’assicurazione: “Entro la fine di novembre risolveremo il problema in maniera definitiva”.

Ieri a Roccalvecce, insieme alla sindaca, anche gli assessori Stefano Floris e Patrizia Notaristefano e il capogruppo Giancarlo Martinengo.

Presente anche la consigliera di minoranza di Per il Bene Comune Luisa Ciambella.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui