Fumata bianca per la giunta. La Lega cala il tris di donne

La fumata bianca è arrivata ieri sera al termine di una riunione dove sono stati composti tutti i tasselli del puzzle per l’esecutivo che affiancherà il sindaco Ernesto Tedesco.

1180

Habemus giunta. La fumata bianca è arrivata ieri sera al termine di una riunione dove sono stati composti tutti i tasselli del puzzle per l’esecutivo che affiancherà il sindaco Ernesto Tedesco.

Il condizionale è ancora d’obbligo perché in politica i cambi possono arrivare repentini e comunque l’ultima parola spetta al primo cittadino. A quanto pare però la Lega alla fina ha calato il tris e di donne, con l’ex presidente del consiglio comunale Alessandra Riccetti ai servizi sociali, l’esterna Claudia Pescatori (già delegata nel periodo della De Carolis ed esperta in progetti internazionali e cooperazione) ad Attività produttive, Sviluppo, terzo settore, politiche sociali e rapporti istituzionali.

Sarà una donna, anche in questo caso esterna ma in quota lega, a seguire il delicato settore dell’area Bilancio.
Confermati, come da pronostici, i due assessorati a Forzi Italia, con Sandro De Paolis allì’Urbanistica e Roberto D’Ottavio ai Lavori pubblici, mentre l’avvocato Manuel Magliani entrerà in giunta in quota lista Tedesco.

Niente da fare per Fratelli d’Italia che nonostante le proteste di un Andrea Augello arrivato precipitosamente da Roma ieri sera, avrà come unico posto nell’esecutivo quello del vice sindaco che ricoprirà, come da accordi Massimiliano Grasso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui