Giallo a Sant’Agostino: bagnanti denunciano bolle rosse e pruriginose

Per individuare gli insetti responsabili di questi strani episodi riportati da molte persone staserà è in programma un sopralluogo della Asl

1020

Punture d’insetto rosse e pruriginose sulla spiaggia di Sant’Agostino, nei pressi di Montalto di Castro.

E’ giallo sugli episodi denunciati da molti bagnanti che, sul noto litorale nei pressi di Tarquinia sono stati sulla spiaggia ed hanno riportato dei grandi bubboni rossi non riconducibili all’ attacco di comuni zanzare.

Tra le ipotesi spunta quella della possibile presenza di pulci della sabbia particolarmente mordaci dopo il tramonto.

Sulla vicenda indagheranno ora le autorità sanitarie che hanno già programmato per stasera un sopralluogo per cercare di identificare gli insetti responsabili.

Come si legge in una nota della Asl Roma 4: “In relazione alle punture di insetto riportate dal alcuni bagnanti sulle spiagge di Sant’Agostino, l’Istituto Zooprofilattico sperimentale del Lazio, attivato dalla collaborazione della nostra Asl con la Asl di Viterbo, effettuerà un sopralluogo nella serata di giovedì 4 luglio, per cercare di identificare gli insetti responsabili”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui