Giampieri (FdI): “Rifiuti, ennesima sentenza che dimostra l’incapacità di Zingaretti”

145

“Sulla questione rifiuti la Procura assesta un duro colpo all’azione congiunta Zingaretti-Gualtieri, mirata alla reiterata servitù dei cittadini della Regione Lazio”.

A parlare, in una nota, è Massimo Giampieri, portavoce provinciale FdI, che ci va giù duro contro il governatore del Lazio sulla gestione dei rifiuti, dopo il sequestro da parte della magistratura della discarica di Albano Laziale.

“Il sequestro della discarica di Roncigliano, già ampiamente previsto in tutti gli interventi dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia, si abbatte come una scure sulla fallace gestione della questione rifiuti, basata sui continui rimpalli di responsabilità”. Finalmente, per Giampieri, “l’incapacità della Regione è stata definitivamente messa a nudo dal pronunciamento dell’autorità giudiziaria che ha sancito, ancora una volta, il fallimento della politica della sinistra”.

“Da anni – aggiunge Giampieri – il tema si protrae senza alcuna soluzione, se non quella di aumentare il carico dei rifiuti sui residenti nelle province, in particolare quella di Viterbo che, da sempre, è la più colpita dai maggiori carichi di immondizia provenienti da Roma”.

“E’ ora – conclude Giampieri – che Zingaretti si affretti a proporre soluzioni concrete in cui tutti siano pronti ad assumersi le proprie responsabilità, altrimenti il tema dei rifiuti rischia di implodere travolgendo le istituzioni ad ogni livello”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui