La regista protagonista della seconda serata di Civita Cinema 2022, attesa per la chiusura con lo spettacolo di Massimo Boldi

Giorgia Farina: “Il cinema è comunità, importante tornare nelle piazze”

96

“Il cinema è una sensazione che si vive insieme, è comunità. Per questo è importante tornare nelle piazze, così come andare a vedere i film nelle sale. La fruizione comoda, dal divano di casa, è un qualcosa di sbagliato. Realtà come Civita Cinema sono preziose perché occorre invitare le persone a tornare a uscire”. Queste le parole di Giorgia Farina, protagonista della seconda serata di Civita Cinema 2022.

Nella sua intervista Farina ha raccontato di avere iniziato i sopralluoghi per le riprese del film ‘Guida romantica a posti perduti’ proprio a Civita di Bagnoregio, decidendo poi di girare in altre situazioni più congeniali al tipo di film. “Essere qui è come chiudere un cerchio, Civita per me è come uno di quei amori che non puoi vivere e quindi rimane più bello proprio perché non deteriorato dalla realtà – le parole della regista -”.

Gli assessori Elena Gentili (Eventi) e Sabrina Crosta (Bilancio) hanno consegnato alla regista la targa del Civita Cinema.

L’appuntamento clou dell’edizione 2022 del Festival è in programma per domenica 3 luglio a piazzale Biondini. Boldi incontrerà il pubblico di Bagnoregio raccontando, con grande passione e ironia, la sua straordinaria carriera. Sessanta film all’attivo per il cinema e tantissimo lavoro per la televisione. L’incontro sarà intervallato da clip video dei suoi maggiori successi, foto storiche e canzoni dal vivo eseguite dalla cantante Monia Angeli.

Tutte le info su www.civitacinema.it, sulla pagina Facebook @CivitaCinema e Instagram Civita Cinema.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui