Giovanni Lopez è il nuovo allenatore della Viterbese: “Vengo per continuare il lavoro dell’anno scorso”

0
143

Da Calabro a Lopez. Nel tempo di pochissime ore la Viterbese cambia la guida tecnica. Giovanni Lopez, infatti, è ufficialmente il nuovo allenatore gialloblù. Subito dopo l’annuncio della rescissione consensuale del contratto di Calabro, avvenuto per motivi familiari, Romano si è messo immediatamente a lavoro per trovare il sostituto. All’inizio del campionato mancano cinque giorni, la squadra necessitava nel più breve tempo possibile di una guida per preparare la prima di campionato contro la Paganese.

Giovanni Lopez è arrivato allo stadio “Rocchi” verso mezzogiorno e si è messo a colloquio con la dirigenza per trovare l’intesa. Accordo che è stato raggiunto intorno all’ora di pranzo e che, subito dopo, è stato annunciato in conferenza stampa. Così come successe a Calabro, anche per Lopez si tratta di un ritorno sulla panchina della Viterbese. L’allenatore classe ’67, infatti, dopo la positiva esperienza alla Lucchese, era stato ingaggiato da Piero Camilli a luglio della stagione scorsa. Un incarico breve, terminato a novembre della stessa stagione giocando solo due giornate di campionato per tutti i celebri problemi della suddivisione dei gironi. La memoria dei tifosi, quindi, si ferma a quel storico Sampdoria-Viterbese, partita di Coppa Italia nella quale la squadra di Lopez fece una grandissima figura. La Samp di Giampaolo si impose soltanto per 1-0 con una rete segnata da Jankto nella ripresa.

Queste le parole del nuovo mister Giovanni Lopez. “Vengo volentieri a Viterbo – dice in conferenza stampa – per continuare un lavoro che ho iniziato l’anno scorso facendo cose bellissime con ragazzi giovani. Purtroppo non sono potuto andare avanti per i motivi che tutti sanno. So quali sono le necessità in questo momento, come quello di puntare sui giovani. L’idea della società è questa e se sono qui è perchè la condivido, anche se molti devo ancora conoscerli. Abbiamo parlato anche di mercato e sicuramente serve ancora l’acquisto di qualche under.”

Infine una riflessione anche sul modulo con il quale Lopez ha intenzione di schierare la sua Viterbese 2.0: “Venire qui e cambiare sistema di gioco in una settimana non è pensabile. Sono stati comprati giocatori funzionali al 3-5-2 e riprenderemo da qui. Oggi ci sarà il primo allenamento e finalmente si ricomincia.”

Una giornata movimentata ha prodotto il cambio in panchina della Viterbese in una mattinata. La perdita di Calabro è sicuramente dura da digerire a causa della sua professionalità e del suo legame con l’ambiente. Lopez, dal canto suo, è pronto ad affrontare questa “nuova” avventura con tutto l’entusiasmo di chi ha grande voglia di far vedere il suo valore dopo l’esperienza brevissima della scorsa stagione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here