Giro di droga a Campagnano, in manette un albanese e un italiano

270

Nascondevano dosi di cocaina e un bilancino a casa, l’albanese e l’italiano arrestati dai carabinieri a Campagnano di Roma, dove è stato fermato un giro di droga. 

I due “coinquilini stupefacenti”, sono stati fermati dai militari con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga. L’albanese, 38enne e l’italiano, 60enne, sono stati scovati nel loro tranquillo appartamento che condividevano nel paese al confine con il territorio della Tuscia.

Lo strano via vai dalla loro abitazione ha spinto i Carabinieri a far scattare un controllo, a seguito del quale sono state rinvenute una decina di dosi di cocaina, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento e il taglio della sostanza stupefacente.

I “soci” sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui