Giro di vite dell’Arma contro lo spaccio, 6 arresti e 13 denunce

79

Per assicurare la serena permanenza ai tanti turisti accorsi a Roma per il 1° maggio e garantire un divertimento sano e tranquillo alle tante persone che sono giunte da tutt’Italia per assistere al concerto di piazza San Giovanni, i Carabinieri della Capitale hanno potenziato i servizi esterni per migliorare il controllo del territorio con pattuglie a piedi, in auto e moto e per vigilare sulla sicurezza stradale.

Servizi di controllo sono stati svolti negli scali ferroviari e nelle stazioni della metropolitana, a bordo dei mezzi pubblici, nei luoghi maggiormente frequentati dai turisti, nei principali luoghi di aggregazione dei giovani con particolare attenzione a piazza San Giovanni, le vie limitrofe, ma anche i luoghi di transito dei frequentatori dell’evento musicale.

Il bilancio delle attività dei Carabinieri è di 6 persone arrestate e 7 denunciate in stato di libertà gravemente indiziate di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, 2 denunciate per inosservanza del provvedimento del divieto di ritorno nel comune di Roma, 4 denunciate in stato libertà per inosservanza del divieto di accesso all’area urbana della stazione ferroviaria di Roma-Termini, 6 persone sanzionate per violazione del divieto di stazionamento nei pressi della stazione Roma-Termini, con contestuale ordine di allontanamento per 48 ore dall’area.

Tra gli arrestati e i denunciati per droga vi sono ragazzi provenienti da varie regioni italiane. La droga rinvenuta: 52,3 g di hashish; 207,9 g di marijuana; 2 g di cocaina e 13 compresse di benzodiazepina è stata sequestrata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui