Giuliano Pagliaccia: l’ultimo saluto e il ricordo del socio

Ha perso il controllo dell'auto, Giuliano Pagliaccia, per poi schiantarsi fatalmente contro un albero.

201
giuliano-pagliaccia

Ha perso il controllo dell’auto, Giuliano Pagliaccia, per poi schiantarsi fatalmente contro un albero. Il 33enne di Montefiascone tornava con soddisfazione dalla pizzeria che era finalmente riuscito ad aprire in compagnia del socio Michele Corba: ”Il Mignolo col Prof”. Nome ispirato al cartone animato che ha come protagonisti due topi con il grande sogno della conquista del mondo: ”Ci piaceva la frase conclusiva con la quale si promettevano continuamente di tentare di conquistare il mondo. Il mio mondo, però, è crollato all’improvviso”, ha detto Corba.

Precisamente è crollato nella serata di sabato, quando, neanche i vigili del fuoco e i sanitari del 118 hanno potuto salvare la vita di Giuliano in strada Fastello, luogo dell’incidente. Sono ancora da chiarire le cause che hanno portato il giovane a schiantarsi tanto violentemente: l’impatto è stato fatale. E’ proprio Michele a raccontare la storia del socio che, qualche anno fa, bussò alla sua porta per imparare il mestiere di pizzaiolo. E apprese l’arte a tal punto da diventare il suo braccio destro.

”Ci conoscevamo da tutta la vita. Prima che socio era il mio grande amico”, spiega Corba, che ha salutato Giuliano con un giuramento: ”Prometto che porterò avanti il nostro sogno fino in fondo. Anche se non sarà facile tornare nel luogo a cui abbiamo dedicato tutte le nostre forze”. La pizzeria, a Porta della Verità, è aperta da poco ma dava già grandi soddisfazioni e continuerà a lavorare duro in ricordo di Giuliano.

I funerali del ragazzo saranno celebrati alla Chiesa della Madonna delle Grazie alle ore 15.00. Intanto i social sono stati invasi dagli ultimi saluti di amici e clienti del giovane.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui