Oggi pomeriggio alle 17,30

Giulio Ferroni apre la rassegna “Biblioteca incontra”

112

Un viaggio all’interno della letteratura italiana passando attraverso i luoghi che Dante racconta in poesia.

Di questo, e di tanti altri interessanti aspetti del percorso del Sommo Poeta, si parlerà oggi alle 17,30 all’interno della biblioteca provinciale “Anselmo Anselmi”, di viale Trento 18, per il primo appuntamento de “La Biblioteca incontra. Vivere con i libri vivere con la parola”, la kermesse letteraria che segnerà la ripartenza degli eventi in presenza alla Biblioteca Consorziale dopo due anni di pausa forzata causa pandemia.

Ospite per il primo incontro della rassagna sarà Giulio Ferroni, professore emerito dell’Università “La Sapienza“ di Roma, che per l’occasione perlerà del libro “l’Italia di Dante. Viaggio nel paese del commedia” (La nave di Teseo), un testo documentato e vivace, ben dettagliato, capace di riscuotere successo da pubblico e critica.

Seguendo la traccia della Divina Commedia, Ferroni, in questa sua opera, ultima in senso temporale, crea una mappa illuminata dei luoghi che hanno segnato il percorso in vita di Dante. Un viaggio da nord a sud, dalla cerchia alpina all’estremità della Sicilia: l’incontro con la bellezza e il declino, tra versi (“bel paese”,“serva Italia”,“dove ‘l sì suona”…) rimasti indelebili.

Attento saggista e storico, Giulio Ferroni, che è anche giornalista, ha raccolto nel corso della sua carriera, numerosi studi sulle letteratura del Cinquecento, Settecento e Novecento. E poi libri, saggi, articoli e pubblicazioni su tanti importanti quotidiani e riviste.

A moderare l’incontro sarà Elvira Federici, counselor filosofica, formatrice, saggista e presidente della Società Italiana delle Letterate.

Per accedere all’appuntamento sarà necessaria la certificazione verde (green pass rafforzato). Esclusi dall’obbligo chi presenterà regolamentare esenzione medica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui