Gli sequestrano l’auto e simula un incendio: pregiudicato romeno finisce nei guai

Aveva sostituito il motore con quello di un piccolo trattore

277
incendio auto immagine di repertorio
Auto incendiata, immagine di repertorio

Vende il motore dell’auto sotto sequestro e poi la incendia, finisce nei guai un romeno di 35 anni, denunciato dai carabinieri di Gradoli per furto e simulazione di reato.

L’auto, un suv, gli era stata sequestrata dai militari nei giorni scorsi, quando il pregiudicato era già stato fermato. Dopo avergli restituito il mezzo in custodia, lo straniero ha sostituito il motore con quello di un trattoretto per venderlo e simulare un incendio.

Subito è scattata la denuncia per simulazione di reato, furto e danneggiamento di oggetti sottoposti a sequestro. La sostituzione del motore originale non è passata inosservata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui