Il giovane runner era scomparso nel febbraio scorso; la donazione all'Unità operativa di Oncologia

Grande gesto di solidarietà dalla famiglia di Daniele Catalani

239

VITERBO – La famiglia di Daniele Catalani, il giovane runner viterbese scomparso nel febbraio scorso, nei giorni scorsi ha donato un carrello portalastre e portaoggetti alla unità operativa di Oncologia dell’ospedale Belcolle.

Un gesto di grande solidarietà che ha consentito alla équipe oncologica viterbese di avere a disposizione della strumentazione, oltre a una stampante, estremamente utile per la gestione delle attività assistenziali.

“È un fatto molto bello e importante per noi – commenta il direttore dell’Oncologia, Enzo Maria Ruggeri – perché, oltre a mantenere vivo in tutti i professionisti della nostra struttura il ricordo di Daniele, per la forza con la quale ha affrontato la malattia, è il riconoscimento, e la prosecuzione con i suoi cari, di un rapporto di grande valore che si è instaurato sul piano umano. Per Daniele, in particolare, soprattutto il dottor Mario Chilelli è stato il principale punto di riferimento. Questi gesti – conclude Ruggeri – sono sempre di grande stimolo per noi per continuare a dare sempre il meglio ai nostri pazienti”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui