Il tweet del direttore: povera Asl viterbese, poveri noi

Grazie a Zingaretti vince la Donetti, ma perdono i cittadini

277
Zingaretti, Donetti e Panunzi
Il direttore Giovanni Masotti

Avevamo capito tutti male. Frainteso. Eravamo stati informati sommariamente, vagamente. Alla ASL di Viterbo, in realtà, va tutto alla grande.

Risultati mirabolanti, procedure trasparenti, meritocrazia a mille e nepotismo a zero, misure contro il Covid impeccabili, grande organizzazione gestionale, cittadini garantiti. Tutte bazzecole quelle che si sanno bene in giro, molte delle quali abbiamo documentato su questo giornale.
Frescacce le disfunzioni, le ingiustizie e le cento carenze del servizio. E infatti che cosa ne è derivato? Una soluzione all’italiana, naturalmente. Anzi, zingarettiana. Sospinta dai suoi indiscussi e brillanti meriti, la DG Daniela Donetti è stata confermata nel suo delicato ruolo, dove è stata catapultata per immacolata fedeltà dem e vicinanza al consigliere regionale Panunzi, motore della strategia Pd nella sofferente sanità viterbese e laziale.
Siamo davvero felici che siano sempre premiati i competenti e i puri di spirito! Che meraviglia…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui