Proseguono le discussioni sull'obbligo della "certificazione verde", che a breve sarà estesa anche a nuove categorie lavorative

Green Pass, Sgarbi: “Ognuno libero di non vaccinarsi, il pericolo è il suo”

233
sgarbi

Proseguono le discussioni sull’obbligatorietà del Green Pass, che a breve dovrebbe essere esteso anche ai dipendenti pubblici e privati e al personale di ristoranti e bar.

Mentre sul tavolo del Governo c’è anche l’ipotesi di rendere la vaccinazione obbligatoria per tutti i cittadini – che al momento non sembrerebbe comunque raccogliere molti pareri a favore – il sindaco di Sutri, l’on. Vittorio Sgarbi, ha voluto dire la sua sul tema, in un video diffuso sui canali social.

“Ritengo che uno abbia il diritto di non vaccinarsi, perché il pericolo lo corre solo lui. – dice Sgarbi – Il vaccinato è protetto e lui non lo è. Non riesco quindi a capire tutte le misure di emergenza e sicurezza che vengono imposte diversamente dall’Inghilterra, Spagna, Svizzera, Paesi Bassi, Polonia verso chi ha legittime resistenze, sue. Problema suo, vita sua”.

Secondo Sgarbi il Governo mettendo in atto le misure restrittive dei mesi passati avrebbe voluto difendere gli italiani dal Covid, ma non – per esempio – dai danni del fumo, da considerare “molto più gravi”.

“Prima Conte e ora Draghi, questo Stato ha consentito che i tabaccai fossero aperti. Hanno proibito tutto, ma non il fumo”, ha aggiunto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui