La misura in discussione giovedì nel Consiglio dei Ministri

Green Pass verso l’estensione per i lavoratori del settore pubblico e privato

102

Il “certificato verde” – che attesta l’avvenuta vaccinazione a partire dalla prima dose – dovrebbe essere esteso ai dipendenti del settore della pubblica amministrazione e a quello privato.

La decisione sarà confermata nei prossimi giorni, presumibilmente giovedì, quando il Consiglio dei Ministri tornerà a riunirsi per discutere il decreto legge sul Green Pass, che dovrebbe contenere un solo articolo.

Fra le altre novità che verranno confermate, c’è l’estensione della validità della certificazione verde a 12 mesi – rispetto ai 9 di prima – a partire dalla data di somministrazione della seconda dose (o dalla prima e unica nel caso del siero Johnson&Johnson), oltre al prolungamento della misura che prevede il prezzo calmierato dei test rapidi in farmacia al costo di 15 euro per i maggiorenni e 8 euro per gli under 18.

Inoltre, in vista della riapertura delle scuole e della ripresa di molte attività lavorative, attraverso il nuovo provvedimento si prevede di equiparare i tamponi salivari a quelli antigenici per accertare la positività o meno al Covid-19.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui