Guano al Savi, Bugiotti: “Zona interdetta in attesa di soluzione definitiva”

322

È emergenza per la presenza di guano di storni nelle zone antistanti all’ITE Paolo Savi di Viterbo, nel cortile della scuola e sul marciapiede dove si trova la fermata dell’autobus di Porta Romana.

Nei giorni scorsi si è discusso sui pericoli che ciò rappresenta per la salute dei cittadini e sui profondi disagi che questo causa, in una zona che, quotidianamente, è frequentata da centinaia e centinaia di persone, per la maggior parte studenti.

La dirigente scolastica del Savi, la prof.ssa paola Bugiotti, ammette di essere “molto preoccupata per questa situazione, che si presenta quest’anno in modo anomalo ed inaspettato”. La Bugiotti ha aggiunto che, per far fronte alla situazione di disagio vissuta da studenti e personale scolastico, è in costante contatto con Comune di Viterbo e Provincia. “Stanno cercando una soluzione”, spiega la dirigente del Savi.

Finché l’emergenza non si risolve, però, non resta che reagire con le opportune misure. “Per il momento ho provveduto ad interdire la zona – racconta la Bugiotti – gli studenti ed il personale accedono dal retro dell’edificio”.

La speranza è di poter uscire al più presto da una situazione che – mai come quest’anno – sta mettendo a dura prova i cittadini di Viterbo. “Mi auguro si possa risolvere al più presto il problema, per il Paolo Savi e per le altre zone della città”, conclude la dirigente Bugiotti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui