Guerra e amore tra culturisti, lei lo denuncia dopo l’incendio dell’auto

La donna negli Usa per una gara di body building, e lui le brucia la macchina: in aula la testimonianza della vittima

247
foto palestra
Auto che va in fiamme mentre la proprietaria è negli Usa per una gara di body building. I forti sospetti della donna ricadono sull’ex amante, un personal trainer che è accusato di stalking e incendio.
Davanti al giudice Giacomo Autizi, una donna del basso Viterbese ha raccontato il suo calvario con l’uomo, che vive a Latina: divenne il suo allenatore tre anni fa e poi divennero sempre più amici, finché scoccò la scintilla della passione.
Che però doveva ardere così tanto che lui, come ha testimoniato la presunta vittima, divenne molto, troppo geloso. Lei non riusciva più a gestire questa relazione. Addirittura lui arrivò a minacciare di prendersela con il marito di lei. La seguiva dappertutto. Quasi tre anni di inferno. Nell’estate del 2018, è stato raccontato al giudice monocratico, la donna fu malmenata per averlo rifiutato. E nell’aprile del 2019, mentre era negli Stati Uniti per una gara, l’imputato le avrebbe bruciato la macchina. Al che il cinquantenne fu arrestato e posto ai domiciliari.
La testimonianza della parte offesa è stato il primo atto di un processo che deve ancora svilupparsi del tutto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui