Ha trasformato la disabilità in opportunità: mancherà a tutti il sorriso e la solare bontà di Marco Olimpieri

313

Viterbo – Ha dimostrato a tutti che la disabilità non è una coraggiosa lotta contro le avversità. La disabilità è un’arte. È un modo ingegnoso di vivere. È un’opportunità per darsi da fare, per aiutare gli altri, per sorridere.
Mancherà il suo sorriso. Solare, gentile, sempre pronto a salutare da lontano.

Essere speciali significa proprio riuscire a far capire che il proprio punto debole diventa quello di cui si va più fieri; che ogni limite si può affrontare e superare, con la forza di
volontà e con un sorriso.

Marco Olimpieri ora se ne è andato. Ha lasciato la sua carrozzella per volare lontano. L’ho conosciuto che era un bambino, ai Campi Solari organizzati dal Comune di Viterbo a San Martino. Io ero una giovane animatrice socio- pedagogica. Dopo, lo incontravo spesso al Corso e per le vie di San Pellegrino o Pianoscarano con la sua carrozzella. A distanza di anni, ricordava il mio nome e mi chiamava da lontano per salutarmi.

Era socievole, generoso e amico di tutti; simpatico e allegro, pieno di voglia di vivere e di positività, nonostante la sua condizione.

Tanti i messaggi sui social per lui. Viterbo gli voleva bene e conosceva il suo altruismo e la sua allegria. La nostra città amava il suo sorriso buono.
Nel 2013, Marco Olimpieri si era candidato nella lista di Viva Viterbo soprattutto per portare avanti l’impegno sociale verso le persone diversamente abili.

La nostra redazione esprime cordoglio e vicinanza alla famiglia per la scomparsa di Marco.

1 commento

  1. Apprendo con vero dispiacere di Marco: ci conoscevamo da moltissimi anni e da sempre c’era tantissima reciproca cordialità. Un ragazzo veramente di qualità, superiore, una persona splendida, attivissimo, impegnato, acuto, disponibile, mai asservito alla sua problematica che aveva metabolizzata con il suo essere così…speciale! Buon viaggio Marchetto, la terra ti sia lieve!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui