I Carabinieri arrestano un sorvegliato speciale

129

Ad Amatrice un trentenne, già sottoposto alla Misura di Prevenzione della Sorveglianza Speciale, è finito in manette per opera dei Carabinieri della locale Stazione dovendo espiare una pena di cinque mesi di reclusione, poiché ritenuto responsabile dei reati di lesioni personali aggravate nonché di violazioni alle norme comportamentali attinenti la Sorveglianza Speciale.
Tale provvedimento è stato emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rieti – Ufficio Esecuzioni e nella giornata di ieri è stato eseguito dai militari.
L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato associato alla Casa Circondariale di Lanciano (CH) per l’espiazione della pena.

Carabinieri

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui