Le contraddizioni di questa pericolosa fase

I vaccini latitano e i contagi salgono, ma i soliti imbecilli si scatenano

160
Centro di Roma preso d'assalto durante il fine settimana

Siamo sempre stati contrari ai lockdown assoluti e totali e alla caccia alle streghe ingaggiata dai virologi più ciarlieri, ma non possiamo che condannare il comportamento irresponsabile dei soliti noti – soprattutto giovani – che credono di viaggiare su un altro mondo e si sentono invincibili.

Il direttore Giovanni Masotti

Mentre il piano vaccinale arranca e i contagi non demordono, loro non trovano nulla di meglio che prodursi in assembramenti e balli notturni all’ aperto qualche volta conditi da risse. È successo anche ieri un po’ dappertutto, in particolare nelle grandi città, da Milano a Roma e Napoli. Basta con questa incoscienza! Quanto vogliamo vivere ancora con questo maledetto virus alle calcagna? E allora diamoci una regolata. O verseremo a lungo altre lacrime.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui