Identità e Territorio al sindaco di Tuscania: “Si posticipi riscossione mancati pagamenti imposte comunali”

153

Il gruppo civico Identità e Territorio ha provveduto oggi all’invio di una Pec al sindaco del Comune di Tuscania, dove chiede che venga rivista e posticipata la riscossione dei mancati pagamenti degli anni precedenti delle imposte comunali.
È giusto provvedere alla regolarizzazione del pagamento da parte del cittadino, ma ci sembra doveroso chiedere il dilazionamento del totale da pagare in rate a partire da gennaio 2021.
Pubblichiamo il testo.

“Eg. Sindaco,
in seguito alle segnalazioni da parte di alcuni cittadini, ci troviamo a doverLe chiedere di nuovo un punto d’incontro fra Amministrazione e cittadinanza.
Stanno pervenendo, per mezzo raccomandata, da parte del Settore Entrate del Comune di Tuscania, degli avvisi di mancato pagamento di alcune imposte comunali, fra cui la TARI, con allegato il conteggio della cifra da pagare.
Ci chiediamo se sia ragionevole inviare in un’unica soluzione di pagamento, il totale dell’imposta, in questo delicato periodo di crisi sanitaria,ma soprattutto economica.
Regolarizzare i pagamenti non saldati, degli anni precedenti, è un sacrosanto diritto dell’Amministratore ed un dovere del cittadino moroso, ma è pur vero che questo dicembre, nello specifico, non è di certo un mese di festività e serenità, come lo è stato in passato.
A causa della grave crisi economica abbattutasi sul nostro territorio, ed in virtù di un Natale “particolare”, dove non si potranno radunare le famiglie e gli affetti cari in gruppi copiosi per festeggiare come di consueto, e dove di conseguenza anche le spese annesse saranno strettamente contenute, ci sembra eccessivo appesantire gli animi e la condizione economica precaria, in cui versano purtroppo troppe famiglie, con l’arrivo di un pagamento di diverse centinaia di euro.
Le chiediamo pertanto se fosse possibile predisporre un piano di rateizzazione, mediante il quale i cittadini morosi interessati potranno usufruire della dilazione del pagamento a partire dalla fine di gennaio 2021, permettendo così loro di mettersi in regola con i mancati pagamenti, evitando di gravare sulle proprie disponibilità economiche durante il periodo natalizio.
In attesa di un Suo intervento, certi del suo interesse al benessere di tutta la nostra comunità tuscanese,
Le porgiamo i nostri più cordiali saluti,
Gruppo Civico
Identità e Territorio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui