Il 2 gennaio la Viterbese torna a correre, intanto si accende il mercato!

426
Viterbese - Catanzaro

Mezza stagione se ne è andata. Il periodo delle feste natalizie funge sempre da spartiacque, un momento di pausa nel quale ogni squadra può riposare dopo le fatiche del girone di andata. Questi, inoltre, sono giorni di riflessione per ogni società, utili per tracciare un bilancio di quanto raccolto. Non è esclusa da questi ragionamenti la Viterbese. Calabro, il presidente Romano e la dirigenza, infatti, stanno valutando come intervenire sul mercato di gennaio per migliorare la rosa a disposizione.

Gli ultimi risultati, escludendo la vittoria nell’ultima partita dell’anno contro il Francavilla, hanno evidenziato alcune lacune e la necessità di mettersi a lavoro. I nomi accostati ai gialloblù sono molti, ma di certezze ce ne sono ancora poche. La trattativa più calda del momento è quella riguardante il ruolo del portiere. Anthony Iannarilli, infatti, sarebbe sempre più vicino a fare ritorno a Viterbo, dopo il suo trasferimento alla Ternana. Il portiere classe ’90 non ha visto praticamente mai il campo con i rossoverdi e vorrebbe rilanciarsi tornando nella squadra dove il suo rendimento è stato altissimo. L’unico problema sarebbe quello ambientale, dato che il suo passaggio alla grande rivale Ternana ha fatto molto discutere. Un’operazione, questa, che coinvolge anche Tommaso Vitali. In cambio di Iannarilli, infatti, la squadra umbra vorrebbe coprire il buco riprendendosi il giovane portiere ora alla Viterbese.

Sembrano essere sfumate, invece, le piste che portavano a Minala e al ritorno del rimpianto Polidori. Il mercato in entrata, comunque, non sarà affatto fermo. L’amicizia tra Romano e il presidente della Lazio Claudio Lotito è un punto caldo che il patron gialloblù proverà a sfruttare per portare a Viterbo giovani interessanti. Visto anche il buono rapporto di Romano con altre società, soprattutto il Frosinone, non è da escludere che possa manifestarsi qualche nuova trattativa nei prossimi giorni. Attese novità anche in uscita, dove le prime notizie riguardano Mario Pacilli, giocatore che suscita interesse per altre formazioni di Serie C.

Per quanto riguarda il campo, invece, la Viterbese è ancora ferma. Gli allenamenti, infatti, riprenderanno il 2 gennaio, quando Calabro inizierà la preparazione per la partita con il Bari. La buona notizia è che le sedute avverranno sul sintetico del Pilastro, temporaneamente affidato alla società gialloblù. La cattiva è che saranno squalificati tre pedine fondamentali come Atanasov, De Giorgi e Tounkara. Solo dopo i primi allenamenti e i primi giorni di mercato si saprà qualcosa in più su come la Viterbese arriverà a questo incontro delicato e suggestivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui