Il 25 marzo, alla sala Ce.di.do del Palazzo dei Papi la conferenza di Roberto Oriolesi, organizzata da Archeotuscia

168

Viterbo – Domani, 25 marzo, alle ore 16,30, presso la sala del CE.DI.DO al Palazzo dei Papi, ci sarà la conferenza di Roberto Oriolesi, organizzata da Archeotuscia sulla scrittura cuneiforme.

Il presidente di Archeotuscia Luciano Proietti, su Facebook, ha illustrato così l’evento: “Quasi non esiste un’altra scoperta nella storia dell’umanità che abbia avuto una cosi grande influenza nello sviluppo intellettuale, come la scoperta della scrittura. Tra gli innumerevoli vantaggi che essa diede all’umanità, vi è anche quello di aver permesso ai popoli che via via la usarono, di lasciare tracce scritte delle loro azioni e del loro pensiero. Per questo motivo gli storici del XX secolo dissero che la sua comparsa segnava la fine della Preistoria e l’inizio della Storia. Il cuneiforme, considerato dagli studiosi la forma di scrittura più antica pervenuta, fu il principale sistema grafico impiegato nell’antichità, nell’area del vicino oriente antico.”.
Appuntamento da non perdere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui