IL BELLO E IL BRUTTO DELLA SETTIMANA

131

Prosegue l’appuntamento con la rubrica de La Mia Città News. Una sorta di diario settimanale per narrare i fatti e gli accadimenti più significativi a livello locale ma non solo.

Una narrazione forse opportuna in tempi in cui le notizie corrono veloci e la memoria tende a rimpiazzarle nel volgere di poche ore

 

 

 

 

Domenica 18 aprile

Bollettino Asl: Nella Tuscia oggi si registrano complessivamente 30 casi positivi, di cui 8 a Viterbo.

‘Turismo’ vaccinale: Grande successo dell’Open weekend in Sicilia. Molte le persone, provenienti da varie regioni italiane, che hanno approfittato dell’iniziativa per vaccinarsi senza prenotazione. Si pensa già a un possibile bis aggiungendo alle giornate di venerdì, sabato e domenica anche il giovedì.

Caso Open arms: Il leader della Lega Matteo Salvini rinviato a giudizio dal Gup di Palermo per sequestro di persona e rifiuto d’atti d’ufficio per la vicenda della nave umanitaria Open Arms. Il processo si terrà il 15 settembre a Palermo.

 

 

 

Lunedì 19 aprile

Bollettino Asl: Inizio settimana nella Tuscia sempre all’insegna di una flessione dei nuovi contagi. Oggi sono 21, tra cui i 6 del capoluogo.

Scuole: In Italia oltre il 60% degli insegnanti è stato vaccinato. Sul rientro totale in presenza negli istituti scolastici, in vista di lunedì 26 aprile, resta da risolvere però il problema affollamento dei mezzi di trasporto.

Vaccini: Divergenze d’opinioni nell’Unione europea sullo Sputnik. Mentre Italia e Germania sono interessate al siero russo, in attesa dell’autorizzazione Ema, arriva la bocciatura da parte del commissario europeo Thierry Breton, incaricato per i vaccini, che dichiara: “L’Ue non ne ha bisogno”.

Scuole: In Italia oltre il 60% degli insegnanti è stato vaccinato. Sul rientro totale in presenza negli istituti scolastici, in vista di lunedì 26 aprile, resta da risolvere però il problema affollamento dei mezzi di trasporto.

Proteste Ristoratori: Dopo le iniziative in piazza a Roma, l’esasperazione degli operatori del settore si manifesta con il blocco dell’autostrada A1. Nei pressi di Incisa (Fi) uno dei partecipanti è investito da un’auto che forza la barriera umana.

Calcio: Nasce la SuperLega, un progetto supermiliardario che terremota l’universo del pallone, sempre più business e meno sport. Tre i blasonati club italiani che aderiscono: Juventus, Inter e Milan.

Sfiducia a Speranza: Più di 100mila italiani in 48 ore votano la petizione di Fratelli d’Italia per mandare a casa il ministro della Salute, unico sopravvissuto del team anti Covid dell’epoca Conte.

 

 

Martedì 20 aprile

Maratona rifiuti: A Viterbo oggi è il giorno dell’immondizia. La mattina nel consiglio comunale straordinario si parla di quella romana – più di 7000 tonnellate in 20 giorni – scaricata per volere della Regione nella nostra discarica cittadina e nel pomeriggio in commissione delle linee guida e della durata del nuovo appalto pluriennale per la gestione del servizio di igiene urbana. E, non inaspettata purtroppo, in apertura della seduta straordinaria è lo stesso sindaco Arena a dare la notizia: la Regione proroga fino al 26 aprile l’arrivo dei rifiuti da Roma, Latina e Frosinone.

Proroga Rifiuti: Il gruppo consiliare della Lega al comune di Viterbo chiede il commissariamento della Regione Lazio sulla questione rifiuti, associandosi alla richiesta analoga proposta dall’amministrazione comunale di Frosinone.

Bollettino Asl: Oggi i nuovi contagi registrati nella Tuscia sono 36, di cui 7 a Caprarola e 3 a Viterbo.

Vaccino Janssen: L’Ema autorizza il siero monodose Jhonson & Jhonson rilasciando la stessa dichiarazione espressa per AstraZeneca: riconosce il possibile nesso di causalità tra siero e reazioni avverse ma “i benefici superano i rischi”.

 

 

Mercoledì 21 aprile

Beffa rifiuti: Zingaretti adotta il metodo Conte e nella tarda serata di martedì emana un’ordinanza con cui scarica a Viterbo ulteriori 14mila tonnellate di immondizia fino al 30 giugno.

Rifiuti sit-in Lega: Immediata la reazione del Carroccio viterbese che in mattinata manifesta contro il nuovo ‘regalo’ di Zingaretti prima davanti alla discarica di Monterazzano poi sotto la Prefettura. Una delegazione, guidata dal senatore Umberto Fusco, incontra il prefetto Bruno.

Bollettino Asl: Anche oggi sono 36 i nuovi casi di positività nella Tuscia, tra cui gli 8 di Caprarola e i 4 di Viterbo.

Unità mobile prenotazioni: Primo giorno del servizio itinerante organizzato dal comune di Viterbo, in collaborazione con la Croce rossa, per assistere gli anziani con gli appuntamenti online per la vaccinazione anti Covid. Per il debutto tappa in centro, al Sacrario. L’iniziativa prosegue in altri quartieri cittadini e nelle frazioni fino al 15 maggio.

Vaccini: In arrivo oltre 1,5 milioni di sieri Pfizer e via libera alla distribuzione delle 184mila dosi di Jhonson & Jhonson, bloccate a Pratica di Mare, dopo l’autorizzazione dell’Ema che ne raccomanda la somministrazione privilegiando gli over 60.

Meteora SuperLega: Nel volgere di 48 ore, sempre di notte, tramonta il progetto del calcio extralusso. I primi a uscire sono i club inglesi a seguire l’Inter, poi anche Juve e Milan.

Omicidio Floyd: Triplice condanna per l’ex poliziotto Derek Chauvin. La giuria del tribunale di Minneapolis lo ha ritenuto colpevole di aver ucciso l’afroamericano George Floyd tenendogli un ginocchio premuto sul collo.

 

 

 

Giovedì 22 aprile

Immondizia: Continua a tenere banco la vicenda dell’ingente quantità di rifiuti – complessivamente 14mila tonnellate in poco più di due mesi – che Zingaretti, dopo le 7000 tonnellate inviate dal primo al 20 aprile, spedisce a Viterbo fino al 30 giugno.

Sindaci contro i rifiuti in ‘trasferta’: I primi cittadini di Viterbo Giovanni Arena, di Civitavecchia Ernesto Tedesco e di Frosinone Nicola Ottaviani rivolgono un appello all’Anci, alla presidenza del consiglio dei ministri e al ministero dell’Ambiente affinché si attivino per richiamare la Regione Lazio alle proprie responsabilità e per affidare la gestione del ciclo integrato dei rifiuti ad un commissario ad acta.

Palazzo Madama e la vicenda rifiuti: A stigmatizzare quanto sta accadendo a Viterbo sono intervenuti anche il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri con una interrogazione al ministro della Transizione Ecologica e il senatore viterbese della Lega Umberto Fusco che nell’interrogazione al presidente del Consiglio dei ministri e al ministro della Transizione Ecologica chiede che il governo valuti il commissariamento del settore rifiuti della Regione Lazio.

Talete: L’avvio delle procedure finalizzate all’ingresso di un socio privato, a cui verrebbe ceduto il 40% delle quote societarie, apre un altro fronte di polemiche a Viterbo. Pronti alla battaglia i comitati per l’acqua pubblica che invitano i cittadini a manifestare lunedì 26 aprile sotto la Provincia, in concomitanza con l’assemblea dei sindaci soci.

Inchiesta Cobalb: Per l’inquinamento del lago di Bolsena la Procura di Viterbo emette 16 avvisi di garanzia nei confronti di dodici ex e attuali sindaci della Tuscia, di due ex dirigenti della Provincia (azionista del consorzio) e di due ex manager del Cobalb.

Bollettino Asl: 37 i nuovi contagi complessivi rilevati nella nostra provincia, di cui 6 a Viterbo.

Covid sul tetto del mondo: Il virus arriva sul monte Everest. Uno scalatore norvegese è risultato positivo e trasportato d’urgenza a Kathmandu. Il resto della spedizione di cui faceva parte è in quarantena nel campo base. Il Nepal solo di recente ha riaperto i suoi confini agli alpinisti stranieri.

 

 

 

Venerdì 23 aprile

Omicidio Fedeli: La difesa di Michael Aaron Pang, il 24enne americano condannato per l’uccisione del commerciante viterbese Norveo Fedeli avvenuto nel maggio 2019, pronta a chiedere lo sconto di pena in appello. Il ricorso sarà depositato la prossima settimana. Per il giovane reo confesso condannato a 25 anni, il collegio difensivo aveva tentato la strada del rito abbreviato che avrebbe ridotto di un terzo la pena mentre l’accusa aveva chiesto l’ergastolo.

Talete socio privato: Resta alta la tensione  attorno alla proposta dell’amministratore unico Genova sull’ingresso di privati. A infuocare ancor di più il dibattito le dichiarazioni del sindaco Arena che ha annunciato il suo sì alla proposta, ritenendola l’unica possibilità di sopravvivenza della Spa.

Bollettino Asl: Oggi si registra un incremento dei casi di positività nella Tuscia, sono 45 tra cui i 6 di Caprarola e i 6 del capoluogo.

Jhonson & Jhonson: In Italia le prime 287 dosi del vaccino monodose sono state somministrate oggi in Puglia.

Indonesia: Proseguono e si intensificano le ricerche per individuare il sottomarino, scomparso tra Java e Bali, e salvare i 53 marinai a bordo a cui sono rimaste poche ore d’aria.

 

 

Sabato 24 aprile

Dearsenificatori: Non a breve ma l’assessore regionale pentastellato Roberta Lombardi annuncia la possibilità che nella Tuscia arrivino altri impianti per depurare l’acqua dall’arsenico. Idea prontamente bocciata dal coordinatore provinciale di Forza Italia, e vice sindaco di Bolsena, Andrea Di Sorte perché l’installazione di altri dearsenificatori, oltre che “anacronistica e costosa” farebbe lievitare ulteriormente bollette idriche già pesanti per le tasche dei viterbesi.

Bollettino Asl: Oggi nella Tuscia si registrano 42 nuovi contagi, tra cui l’impennata di positivi nel capoluogo saliti dai 6 di ieri ai 16 odierni.

Comando Polizia locale chiuso per Covid – A Viterbo è salito a cinque il numero degli agenti risultati positivi al virus. In accordo con Prefettura e Comune la decisione quindi di chiudere il comando per eseguire una sanificazione profonda di tutti gli ambienti.

Vaccino Jhonson & Jhonson: Al via oggi le prime inoculazioni del siero nel Lazio. Essendo monodose, dopo 72 ore sarà disponibile il certificato vaccinale su fascicolo sanitario elettronico.

Vaccinazioni: In Italia raggiunta la quota giornaliera di 340mila inoculazioni. L’obiettivo delle 500mila somministrazioni al giorno appare ora più vicino.

Indonesia: Sono stati rinvenuti detriti e oggetti del sommergibile scomparso da mercoledì. Nessuna speranza per i 53 marinai a bordo, avevano riserve d’aria solo per tre giorni. Per le autorità indonesiane il sottomarino è affondato.

 

 

 

Appuntamento alla prossima settimana con l’auspicio che le buone notizie quantomeno pareggino il conto con quelle meno positive.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui