IL BELLO E IL BRUTTO DELLA SETTIMANA

158

Prosegue l’appuntamento con la rubrica de La Mia Città News. Una sorta di diario settimanale per narrare i fatti e gli accadimenti più significativi a livello locale ma non solo.

Una narrazione forse opportuna in tempi in cui le notizie corrono veloci e la memoria tende a rimpiazzarle nel volgere di poche ore

 

 

 

Domenica 31 maggio –

Bollettino Asl: La curva dei contagi resta stabile, oggi nella Tuscia sono 13, tra cui 4 a Grotte di Castro e 1 a Viterbo.

Campagna vaccinaleSuperato l’obiettivo del mezzo milione di somministrazioni giornaliere. Circa 12 milioni, il 20% della popolazione italiana, i vaccinati che hanno completato l’intero ciclo con due dosiAutorizzato dalle agenzie del farmaco il Pfizer a partire dai 12 anni.

Zona bianca: Tre regioni – Sardegna, Friuli Venezia Giulia e Molise – da oggi sono nella fascia più ambita dell’era Covid e sono libere dal coprifuoco.

Tragedia funivia Stresa: Clamorosa svolta nell’inchiesta sulla strage che ha causato 14 morti. Il Gip mette ai domiciliari il caposervizio e rimette in libertà il gestore dell’impianto e il direttore d’esercizio. Giornata di lutto in tutto il Piemonte.

Moto3: E’ morto Jason Dupasquier, il 19enne pilota svizzero, rimasto gravemente ferito nell’incidente verificatosi ieri durante le qualifiche al Mugello.

 

 

Lunedì 31 maggio –

Bollettino Asl: I contagi totali nella nostra provincia oggi sono 5, di cui 1 a Viterbo.

Hub S. Barbara: Polemiche sulla palestra del quartiere viterbese S. Barbara che il Comune voleva destinare a hub vaccinale con 12 postazioni. La Asl boccia l’idea, troppi i lavori da eseguire.

TaleteAumento medio delle tariffe idriche di 9 euro l’anno per il 2021, secondo la società. Ma i sindaci dell’Ato che hanno votato contro i rincari evidenziano incrementi molto più pesanti, con conguagli a partire dal 2019.

Lega: Il Carroccio nella Tuscia è al 27% ed è unito. E’ il segnale lanciato, dopo le travagliate vicende interne, dal senatore Fusco con un incontro molto partecipato a cui interviene telefonicamente il sottosegretario Durigon.

Funivia Mottarone Stresa: Il piccolo Eitan, unico superstite del tragico incidente in cui hanno perso la vita 14 persone, è uscito dalla rianimazione e non è più in pericolo di vita.

 

 

 

Martedì 1 giugno –

Bollettino Asl: Sette i casi positivi odierni nel Viterbese, di cui 2 nel capoluogo.

Vaccini farmacie e maturandiAl via le prenotazioni per le prime inoculazioni dei sieri anche nelle farmacie. Nella Tuscia gli appuntamenti per le 480 dosi disponibili sono andati esauriti nell’arco di 24 ore. Al momento nel Lazio consegnate 50 dosi a esercizio per le prime due settimane di giugno. Prima giornata anche dell’Open day dedicato ai maturandi.

Zingaretti a Viterbo: Il governatore del Lazio inaugura il progetto “Borgo della cultura”. Il complesso dell’antico Ospedale grande degli infermi di Viterbo, da anni abbandonato e in stato di degrado, sarà recuperato per ospitare un polo culturale e la sede dell’Archivio di Stato di Viterbo e della locale Soprintendenza archeologica. All’evento intervenuto, in video collegamento, il ministro Franceschini.

Ospedale BelcolleZingaretti a Viterbo si è lanciato in un altro annuncio sul nosocomio viterbese. Però ridimensionato rispetto a quello di un paio di mesi fa. Dal completamento di Belcolle – il terzo blocco è atteso da circa 50 anni – entro l’inizio del 2022, stavolta si è limitato ad annunciare l’ultimazione di un piano dell’ospedale entro Natale.

Bar e ristoranti: Da oggi si torna a consumare anche all’interno dei locali, pure in zona gialla. Attualmente massimo 4 persone a tavolo.

Spiagge a misura di bimbiMontalto di Castro è tra le 143 località marine italiane, e tra le dieci del Lazio, insignita della Bandiera verde, riconoscimento assegnato dai pediatri alle spiagge a misura di baby bagnanti.

Brusca scarcerato: Dopo 25 anni di carcere torna libero il killer di Cosa nostra, poi pentito. Colpevole e reo confesso di 150 omicidi, tra cui quello del piccolo Giuseppe Di Matteo sciolto nell’acido, nel maggio 1992 azionò il telecomando nella strage di Capaci in cui morirono il giudice Falcone, la moglie e gli uomini della scorta.

 

 

 

Mercoledì 2 giugno –

Bollettino Asl12 i nuovi positivi nell’intera Tuscia, Zero casi a Viterbo e ad Acquapendente.

Open week vaccini: Al via nel Lazio la cinque giorni di somministrazioni AstraZeneca rivolta agli over 18, oltre 4000 persone interessate. E già si pensa al bis nel weekend. Intanto ieri, nella prima delle tre giornate dedicate ai maturandi, oltre 700 studenti hanno già ricevuto la prima dose del Pfizer.

Talete su Rete4Aumenti in bolletta del 45%, presenza significativa di arsenico nell’acqua. Il caso della società idrica viterbese approda sulle reti nazionali generaliste, se ne occupa la trasmissione Fuori dal coro di Rete4.

Degrado a Viterbo: Il prefetto Bruno interviene sulla ‘giungla’ verde che invade varie zone della città con una lettera inviata al sindaco Arena affinché si attivi per porre rimedio al degrado.

2 Giugno: Il 75esimo anniversario della Festa della Repubblica è stato celebrato a Viterbo con una cerimonia sobria a cui hanno partecipato il prefetto Giovanni Bruno, il sindaco Giovanni Arena e il presidente della Provincia Pietro Nocchi.

 

 

 

Giovedì 3 giugno –

Comune ViterboIncredibile ma vero, nella città dei Papi succede anche questo. L’amministrazione Arena sotto scacco di un giornale web che si sostituisce all’opposizione e lancia una petizione online per far dimettere il sindaco.

Trenino turisticoTorna dopo un anno di fermo, causa pandemia, il colorato mezzo di locomozione per visitare Viterbo e gli scorci più suggestivi della città.

Bollettino Asl: Sono 6 i contagi odierni nella Tuscia1 a Viterbo.

Open vaccini: Da oggi via libera in Italia alle prenotazioni senza limiti d’età, ma alcune Regioni – tra cui il Lazio – proseguiranno con le somministrazioni per fasce anagrafiche.

Referendum giustiziaDepositati in Cassazione da Lega e +Europa i 6 quesiti referendari sulla riforma della giustizia.

Israele: Dopo 12 anni ininterrotti termina l’era di Benjamin Netanyahu. Alla guida del paese un governo di coalizione, che vede per la prima volta anche il partito arabo.

 

 

 

Venerdì 4 giugno –

Petizione contro ArenaTremila le firme raccolte in 24 ore dalla petizione online lanciata da un giornale web. Con buona pace del giornalismo super partes che, nella fattispecie, diventa un soggetto politico.

Acqua pubblica: Manifestazione di protesta sotto la Prefettura di Viterbo contro la privatizzazione di Talete, la società di gestione idrica, che apre all’ingresso dei privati con la cessione del 40% delle quote.

Bollettino Asl: 2 i nuovi casi a Viterbo sugli 11 totali registrati nell’intera provincia.

Vaccini farmacie: Il Lazio, dopo il tutto esaurito per le prime due settimane, riapre le prenotazioni per il monodose Johnson & Johnson nelle farmacie fino al 30 giugno.

CinaVietate le manifestazioni per commemorare il 32esimo anniversario della strage di Piazza Tienanmen, la polizia di Hong Kong arresta gli organizzatori.

 

 

Sabato 5 giugno –

Petizione per dimissioni Arena: Il sindaco di Viterbo ironizza sulle oltre 3000 firme raccolte nella petizione online, volta a farlo dimettere. L’opposizione plaude al giornale web che l’ha lanciata e sembra non rendersi conto che è stata espropriata pubblicamente del proprio ruolo e relegata a semplice spettatrice di iniziative prese da altri.

Bollettino AslBrusca e inattesa impennata dei nuovi contagi nella Tuscia passati dagli 11 di ieri ai 38 odierni. Tra i Comuni sotto pressione Gallese con 11 casi, Montalto di Castro con e i di Viterbo.

Vaccini Lazio – Superati

3,6 milioni di inoculazioni nel Lazio. Un cittadino adulto su due ha ricevuto la prima dose e circa 1 su 4 ha concluso l’intero ciclo.

Campagna vaccinale: L’Italia in continua accelerazione. Ieri sfiorato l’obiettivo delle 600mila somministrazioni giornaliere.

Ibiza: Due italiani feriti in una sparatoria, sembra per motivi di gelosia, durante una festa privata. Grave un giovane di 28 anni colpito da un proiettile alla testa, lesioni più lievi per un 35enne. A esplodere i colpi sarebbe stato un altro italiano, 33enne, attualmente ricercato dalla polizia spagnola.

 

 

 

 

Appuntamento alla prossima settimana con l’auspicio che le buone notizie quantomeno pareggino il conto con quelle meno positive.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui