IL BELLO E IL BRUTTO DELLA SETTIMANA

265

Prosegue l’appuntamento con la rubrica de La Mia Città News. Una sorta di diario settimanale per narrare i fatti e gli accadimenti più significativi a livello locale ma non solo.

Una narrazione forse opportuna in tempi in cui le notizie corrono veloci e la memoria tende a rimpiazzarle nel volgere di poche ore.

Domenica 9 gennaio –

Riapertura scuole: Domani si torna a scuola ma in alcuni Comuni della Tuscia si inizia in Dad. Il posticipo del rientro in presenza sarà in ordine sparso, causa l’alto numero di contagi. Il 17 gennaio Bagnoregio e Ronciglione, il 18 a Bolsena, il 21 Civita Castellana, il 23 a Tarquinia ma nelle prossime ore altri paesi potrebbero optare per il posticipo in presenza.

Bollettino Asl: 521 i casi di positività nella Tuscia, tra cui 112 a Viterbo, 33 a Civita Castellana, 26 a Vignanello, 21 a Montalto di Castro, 21 a Vetralla, 20 a Canino, 19 a Fabrica di Roma, 18 a Montefiascone, 16 a Tarquinia, 15 a Corchiano, 15 a Nepi, 14 a Soriano nel Cimino, 13 a Capranica, 13 a Tuscania e 11 a Vallerano.

Rogo a New York: 19 morti, tra cui nove bambini, e oltre una sessantina di feriti. E’ il tragico bilancio dell’incendio divampato in un appartamento di un edificio di 19 piani nel Bronx.

Lunedì 10 gennaio –

Caos scuole: Si torna a scuola ma non in tutta la Tuscia. Rientro in aula posticipato tra una o due settimane a Tarquinia, Civita Castellana, Ronciglione, Fabrica di Roma, Bolsena, Corchiano e Bagnoregio, dove si riprende l’attività didattica in Dad. In particolare a Ronciglione sono chiusi gli asili, elementari e medie in Dad, superiori invece in presenza. Polemiche tra i sindaci che hanno riaperto all’ingresso in aula e quelli che hanno scelto la didattica a distanza.

Sanità territoriale: L’assessore regionale D’Amato e la Dg Asl Viterbo Donetti presentano gli investimenti, per quasi 33 milioni di euro, del Pnrr per rafforzare la sanità territoriale nella Tuscia. Previsti altri fondi anche per acquisto di nuove attrezzature diagnostiche e adeguamento sismico delle strutture ospedaliere.

Bollettino Asl: 311 i nuovi casi positivi nella nostra provincia, tra cui 54 a Viterbo, 21 a Soriano nel Cimino, 18 a Civita Castellana, 15 a Nepi, 14 a Marta, 14 a Ronciglione, 11 a Vetralla, 10 a Fabrica di Roma, 10 a Orte e 10 a Tuscania.

Covid Italia: In vigore da oggi il green pass rafforzato. Oltre 100mila i casi di positività registrati nel nostro Paese.

Vaccini: Pfizer annuncia un nuovo siero in grado di contrastare la variante Omicron e altre mutazioni del virus. Sarà pronto a marzo.

Martedì 11 gennaio –

Scuola in presenza: I contagi aumentati durante i 20 giorni di chiusura per le vacanze natalizie fanno dire alla preside del ‘Savi’ Paola Bugiotti che il “problema non è la scuola, tantomeno il ritorno in classe” e che l’attività scolastica in Dad è poco efficace.

Bollettino Asl: Tornano a crescere i nuovi casi di positività. Oggi sono 688, tra cui 153 a Viterbo, 42 a Nepi, 38 a Civita Castellana, 29 a Corchiano, 23 a Vignanello, 22 a Montefiascone, 22 a Tuscania, 21 a Sutri, 21 a Vetralla, 20 a Fabrica di Roma, 17 a Gallese, 17 a Soriano nel Cimino, 15 ad Acquapendente, 15 a Ronciglione, 15 a Tarquinia, 14 a Orte, 12 a Bassano Romano, 11 a Capranica, 10 a Canino e 10 a Monterosi. 160 i nuovi negativizzati, in totale i guariti nella Tuscia salgono a 21193.

Covid Italia: Continua l’impennata dei contagi nel nostro Paese. Superati i 220mila casi giornalieri. E Draghi stigmatizza “ospedali occupati per due terzi dai non vaccinati”.

Addio a Sassoli: Scompare a 65 anni David Sassoli, giornalista e vice direttore del Tg1. Dal 2009 a Bruxelles come europarlamentare e attuale presidente del Parlamento europeo. E’ deceduto nel reparto oncologico dell’istituto tumori di Aviano, dove era ricoverato dal 26 dicembre.

Trapianto eccezionale negli Usa: A Baltimora per la prima volta, con un’operazione durata 7 ore, a un paziente è stato impiantato il cuore di un maiale geneticamente modificato.

Mercoledì 12 gennaio –

Comunali Viterbo 2022: Lega, Fratelli d’Italia e Fondazione danno vita a un coordinamento unico per affrontare la campagna elettorale all’insegna dell’unità del centrodestra, da cui resta esclusa Forza Italia.

Bollettino Asl: Accertati oggi 611 nuovi casi positivi tra cui 144 a Viterbo, 38 a Civita Castellana, 31 a Tarquinia, 26 a Capranica, 24 a Montalto di Castro, 24 a Vetralla, 24 a Vignanello, 22 a Corchiano, 18 a Montefiascone, 18 a Orte, 17 a Soriano nel Cimino, 16 a Vitorchiano, 15 a Fabrica di Roma, 14 a Nepi, 14 a Ronciglione, 13 a Monterosi, 13 a Sutri e 12 a Bassano Romano. Oggi i nuovi pazienti negativizzatisono 176.

Covid Italia: Il green pass rafforzato tira la volata anche alle prime dosi, 700mila quelle somministrate. Ospedali sotto pressione in varie città e per diverse regioni si profila la fascia arancione.

Elezioni Quirinale: Il 24 gennaio la prima chiamata. Ufficializzata intanto la candidatura di Emma Bonino,portata da +Europa e da Azione di Calenda. Nel centrodestra il più accreditato resta Berlusconi. Alcune forze politiche avanzano l’ipotesi di un Mattarella bis.

Giovedì 13 gennaio –

Comune Viterbo: Il commissario prefettizio Antonella Scolamiero, oltre al vice commissario Tarricone, a breve avrà il supporto di un altro sub commissario. Intanto l’ex sindaco Arena non demorde dall’intenzione di ricandidarsi alle prossime Amministrative.

Civita Castellana: L’esecutivo comunale, dopo aver perso pezzi a seguito del terremoto delle Provinciali, è stato azzerato dal sindaco Giampieri. Nel volgere di pochissime ore, il primo cittadino ha nominato la nuova giunta.

Bollettino Asl: Continuano a mantenersi alti i contagi nella Tuscia. Oggi sono 629, tra cui 164 a Viterbo, 37 a Vetralla, 32 a Civita Castellana, 28 a Tarquinia, 27 a Orte, 24 a Fabrica di Roma, 23 a Soriano nel Cimino, 21 a Ronciglione, 18 a Montefiascone, 17 a Sutri, 16 a Nepi, 15 a Capranica, 15 a Montalto di Castro, 13 ad Acquapendente, 13 a Canino, 13 a Caprarola, 13 a Tuscania e 11 a Bagnoregio. 344 i nuovi negativizzati.

Prime dosi: Nel Lazio, per il secondo giorno consecutivo, sono state oltre 70mila le somministrazioni eseguite, di queste più di 6000 sono state le prime dosi.

Tragedia Concordia: Commemorati i 10 anni dalla tragedia della Costa Concordia, naufragata sulle coste dell’isola del Giglio, che provocò 32 vittime.

Venerdì 14 gennaio –

Azione Viterbo: Primo congresso provinciale per ‘Azione’, il partito che fa capo a Carlo Calenda. Eletto segretario provinciale Giacomo Barelli, in pista per le Amministrative di primavera.

Bollettino Asl: In flessione il numero dei nuovi casi. Oggi sono 409 tra cui 94 a Viterbo, 22 a Vetralla, 20 a Fabrica di Roma, 19 a Soriano nel Cimino, 17 a Corchiano, 16 a Marta, 16 a Orte, 15 a Tuscania, 14 a Tarquinia, 12 a Civita Castellana, 12 a Vignanello, 11 a Montefiascone e 11 a Nepi. 360 i nuovi negativizzati.

Covid Italia: 184mila i nuovi contagi nel nostro Paese. 13 le regioni a rischio di cambio fascia con la Valle d’Aosta che da lunedì passa in arancione. Nel Lazio la variante Omicron risulta prevalente con l’83% di incidenza nel campione sequenziato.

Elezioni Quirinale: Causa pandemia, si terrà un solo scrutinio, a voto segreto, al giorno con l’ingresso in aula dei grandi elettori in gruppi da 50. Fino alla terza chiama per eleggere il nuovo presidente della Repubblica serve il quorum dei due terzi dei votanti, successivamente saranno sufficienti 505 preferenze.

Caso Novak Djokovic: Il governo australiano ha di nuovo annullato il visto al tennista serbo, posto in stato di fermo, per mancanza di vaccino e dichiarazioni mendaci in merito. I legali di Djokovic hanno presentato ricorso. Oltre all’espulsione rischia di essere bandito per 3 anni dall’Australia e, a livello sportivo, lo stop della carriera.

Sabato 15 gennaio –

Roma Nord: La linea ferroviaria, tra le due peggiori del Lazio, che collega Viterbo alla Capitale da inizio gennaio ha subito la cancellazione di circa 130 corse. Il comitato pendolari Roma Nord denuncia anche la mancanza di controlli anti Covid sui treni e nelle stazioni.

Bollettino Asl: Dopo Ia flessione di ieri tornano sopra quota 600 i contagi. Oggi 610 i casi accertati tra cui 120 a Viterbo, 43 a Vetralla, 33 a Montefiascone, 32 a Fabrica di Roma, 27 a Soriano nel Cimino, 23 a Orte, 22 a Civita Castellana, 20 a Nepi, 16 a Tuscania, 15 a Marta, 15 a Tarquinia, 13 ad Acquapendente, 13 a Montalto di Castro, 12 a Corchiano, 11 a Graffignano e 11 a Ronciglione. 421 i nuovi negativizzati.

No vax e no green pass: Sit-in di duemila persone in piazza a Milano per la manifestazione organizzata dal parlamentare Paragone, a cui è intervenuto il virologo premio Nobel Luc Montagnier.

David Sassoli: Il presidente dell’Europarlamento David Sassoli è stato tumulato a Sutri, suo buen retiro. Una via della cittadina del Viterbese sarà a lui intitolata.

Caso Djokovic: Stanotte, attorno alle 23.30 ora italiana, potrebbe arrivare la parola decisiva sulla sorte del tennista serbo in stato di fermo in un hotel che ospita migranti in attesa di visto. Furiosi ed esasperati i commenti degli altri tennisti, da lunedì in campo per gli Australian Open, nei confronti di Djokovic.

Appuntamento alla prossima settimana con l’auspicio che le buone notizie quantomeno pareggino il conto con quelle meno positive.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui