IL BELLO E IL BRUTTO DELLA SETTIMANA

275

Prosegue l’appuntamento con la rubrica de La Mia Città News. Una sorta di diario settimanale per narrare i fatti e gli accadimenti più significativi a livello locale ma non solo.

Una narrazione forse opportuna in tempi in cui le notizie corrono veloci e la memoria tende a rimpiazzarle nel volgere di poche ore

Domenica 16 gennaio –

Bollettino Asl: 556 i nuovi contagi giornalieri nella Tuscia, di cui 155 a Viterbo, 30 a Vetralla, 24 a Montefiascone, 22 a Tuscania, 21 a Civita Castellana, 20 a Orte, 19 a Nepi, 19 a Tarquinia, 16 a Fabrica di Roma, 16 a Montalto di Castro, 15 a Bolsena, 15 a Ronciglione, 15 a Sutri, 14 a Capranica, 11 a Vitorchiano, 10 ad Arlena di Castro e 10 a Vignanello.

Covid Italia: Oltre 180mila i contagi nel Paese. Intanto è boom di prime dosi, 92mila quelle somministrate. In Sicilia, con ordinanza regionale, 26 comuni sono finiti in arancione.

Caso Djokovic: Addio agli Australian Open per il tennista serbo. La vicenda di Djokovic, che alla fine ha ammesso di essere no vax, si è conclusa con l’espulsione dall’Australia.

Lunedì 17 gennaio –

Deposito scorie nucleari: La Sogin verso il commissariamento, indagati alcuni manager. La procedura potrebbe portare a un rallentamento dell’iter per individuare il sito che ospiterà l’impianto di stoccaggio.

Scuole in presenza: Dopo una settimana in Dad a Bagnoregio e a Fabrica di Roma gli studenti tornano in classe. A Ronciglione elementari e medie in presenza mentre materna e infanzia restano chiuse fino al 22 gennaio.

Bollettino Asl: Netta flessione dei contagi. Oggi sono 203 i nuovi casi tra cui 32 a Viterbo, 19 a Vetralla, 18 a Tuscania, 13 a Soriano nel Cimino, 8 ad Acquapendente, 8 a Civita Castellana e 8 a Faleria.

Covid Italia: 84mila i contagi in 24 ore nel nostro Paese. Da oggi la Valle d’Aosta è in zona arancione.

Covid Francia: Boom di contagi, più di 300mila in un giorno.

Martedì 18 gennaio –

Comunali Viterbo: A movimentare un periodo di calma relativa, in attesa dell’elezione del successore di Mattarella, arriva a sorpresa la candidatura ufficiale a sindaco di Viterbo del commerciante Giovanni Scuderi.

Bollettino Asl: La netta flessione di ieri aveva fatto ben sperare ma oggi i contagi sono tornati a impennarsi bruscamente salendo a 974. Tra questi 242 quelli accertati a Viterbo, 67 a Vetralla, 57 a Montefiascone, 56 a Montalto di Castro, 39 ad Acquapendente, 32 a Soriano nel Cimino, 32 a Tuscania, 29 a Civita Castellana, 28 a Fabrica di Roma, 26 a Canino, 26 a Nepi, 20 a Orte, 20 a Tarquinia, 19 a Corchiano, 19 a Vitorchiano, 18 a Sutri e 17 a Capranica.

Quirinale: Renzi non chiude a un candidato di centrodestra, che continua a puntare su Berlusconi. L’ex premier non ha ancora sciolto la riserva. No netto dal centrosinistra da cui al momento però non trapela un nome certo. Resta in ballo l’ipotesi del Mattarella bis.

Covid Italia: Salgono a 212mila i casi nelle ultime 24 ore. Intanto il 69,5% degli italiani ha ricevuto la terza dose.

Virus Francia: Un’ulteriore impennata fa registrare oltre 464mila in 24 ore. Polemiche sul ministro dell’Istruzione che annuncia stretta sulla scuola mentre è in vacanza a Ibiza.

Mercoledì 19 gennaio –

Bollettino Asl: Si mantiene sempre alto il numero dei casi nel Viterbese. Oggi sono 802, di cui 235 a Viterbo, 49 a Vetralla, 45 a Montefiascone, 42 a Fabrica di Roma, 36 a Vitorchiano, 29 a Tuscania, 24 a Civita Castellana, 21 a Sutri, 19 a Montalto di Castro, 19 a Tarquinia, 17 a Orte, 16 a Corchiano, 16 a Soriano nel Cimino, 15 a Ronciglione, 14 a Valentano, 13 a Marta e 13 a Vignanello.

Valle d’Aosta: La Regione chiede al governo una franchigia di 5 posti in terapia intensiva per evitare il passaggio dall’arancione, scattato lunedì, alla zona rossa.

Virus Francia: Il record di nuovi contagi spinge la discussione sull’introduzione di un certificato sul genere del green pass italiano.

Giovedì 20 gennaio –

Bollettino Asl: Oggi sono 687 i casi di positività nella Tuscia, di cui 207 a Viterbo, 41 a Vetralla, 39 a Montefiascone, 32 a Montalto di Castro, 32 a Soriano nel Cimino, 31 a Tuscania, 21 a Vitorchiano, 20 a Orte, 19 a Tarquinia, 18 a Fabrica di Roma e 14 a Caprarola. 324 i nuovi negativizzati.

Obbligo green pass: Da oggi scatta per le attività che forniscono servizi alle persone come estetisti, barbieri e parrucchieri.

Quirinale: In vista del 24 gennaio c’è da risolvere il problema di come far votare i grandi elettori positivi al Covid. Si pensa all’allestimento di un drive in.

Covid Italia: L’obbligo del green pass per accedere a molte attività sta spingendo trainando le prime dosi degli over 50, la fascia d’età più refrattaria all’immunizzazione.

Virus Austria: Il governo approva l’obbligo vaccinale, dal primo febbraio, per tutti i maggiorenni. Previste multe, e non una tantum, da 600 fino a 3600 euro.

E’ uno dei Paesi Ue con la minore percentuale di vaccinati.

Venerdì 21 gennaio –

Bollettino Asl: Salgono a 783 i nuovi casi tra cui 204 a Viterbo, 43 a Vetralla, 34 a Montalto di Castro, 34 a Montefiascone, 27 a Civita Castellana, 25 a Nepi, 24 a Orte, 23 a Fabrica di Roma, 23 a Tarquinia, 23 a Tuscania, 21 a Vitorchiano, 19 ad Acquapendente, 19 a Sutri e 18 a Ronciglione.

Covid Italia: Incidenza Rt in calo ma alcune regioni da lunedì 24 sono a rischio di passaggio in arancione. Si tratta di Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Abruzzo e Sicilia.

Immigrazione: Oltre 500 migranti sbarcati in 24 ore sulle coste italiane e più di 600 attendono in mare l’assegnazione di un porto sicuro.

Sabato 22 gennaio –

Deposito rifiuti radioattivi: “La Tuscia non può ospitare il sito” è quanto ribadito nelle ulteriori osservazioni inviate dalla Regione.

Bollettino Asl: In calo i contagi, probabilmente per un minor numero di tamponi, oggi a quota 565. Continua a guidare la ‘graduatoria’ dei Comuni in cui si registrano più casi Viterbo con 144, poi 56 a Vetralla, 33 a Montalto di Castro, 28 a Montefiascone, 21 a Nepi, 21 a Soriano nel Cimino, 19 a Tuscania, 19 a Vignanello, 16 a Fabrica di Roma, 15 a Vitorchiano, 14 a Orte e 13 ad Acquapendente.

Covid Italia: La contrazione della curva epidemiologica fa sperare che sia stato toccato il picco e che inizi la discesa del livello dei contagi.

Quirinale: Summit del centrodestra in attesa di sapere se Berlusconi scioglie la riserva sulla sua candidatura. Domani vertice del centrosinistra. Al momento Emma Bonino è l’unico nome certo per ora in campo.

Yemen: Almeno 70 morti e più di 100 feriti. E’ il tragico bilancio dei bombardamenti sauditi su una parte del paese controllata da un gruppo di ribelli sciiti.

Appuntamento alla prossima settimana con l’auspicio che le buone notizie quantomeno pareggino il conto con quelle meno positive.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui