Dopo "Il Racconto dei Racconti", il regista torna nel "Bosco di Biancaneve" con un video a metà tra sogno e realtà

Il Bosco del Sasseto protagonista del nuovo corto di Garrone per Dior

667

Ninfe, sirene, fauni, manichini e un’atmosfera da fiaba, che appare lontana nello spazio e nel tempo. Il suggestivo “Bosco di Biancaneve” di Torre Alfina è la location scelta da Matteo Garrone per il nuovo cortometraggio realizzato per la collezione “Haute Couture” di Dior.

Il regista aveva già girato qui alcune scene del “Racconto dei Racconti” nel 2015.

 

 

 

 

 

 

 

Le “Mythe Dior” è il titolo del video, della durata di 14 minuti, che mostra scenari incantati all’interno del Bosco, a metà tra la realtà e la fantasia, con i suoi sentieri estesi tra massi e rocce di tutte le dimensioni ed i suoi maestosi alberi secolari.

Anche il National Geographic ha riconosciuto e documentato l’unicità di questo luogo nell’alta Tuscia: si tratta di un paesaggio misterioso e intriso di storia, tanto che il marchese Edoardo Cahen, di origine ebraica, scelse il Bosco del Sasseto per edificare la propria tomba, dopo aver acquistato il Castello che domina l’antico borgo medievale e che è attualmente visitabile al suo interno.

GUARDA IL VIDEO:

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui